A Lucca si parla del rapporto tra genio e follia nella composizione musicale

A Lucca si parla del rapporto tra genio e follia nella composizione musicale

LUCCA, 17 maggio – Domani alle 17,30 a Palazzo Bernardini, lo psichiatra lucchese Enrico Marchi terrà una conferenza intitolata “La composizione musicale: genio o follia?” durante la quale analizzerà il misterioso legame tra creatività e pazzia, relazione che affascina il pensiero occidentale da millenni. «Nessun grande ingegno fu mai senza una mistura di follia» sosteneva il filosofo latino Lucio Anneo Seneca e da sempre il dono della creatività artistica è associato alla “condanna” dell’essere in qualche modo diversi dagli altri.

La conferenza fa parte della manifestazione “Lucca in musica” che quest’anno l’Associazione Musicale Lucchesee il Teatro del Gigliohanno voluto dedicare proprio al tema del genio romantico, come omaggio ai due grandi compositori ottocenteschi Fryderyk Chopin e Robert Schumann.

Enrico Marchi, psichiatra e specialista in musicoterapia è responsabile dei servizi psichiatrici ospedalieri e territoriali della ASL 2 di Lucca dal 1999. Autore di lavori scientifici sul tema della formazione, della riabilitazione psichiatrica e dell’arteterapia applicata, ha organizzato ed è stato ospite di numerosi convegni, seminari ed eventi nel settore.

Marchi fa parte del Consiglio direttivo dell’Associazione Musicale Lucchese in qualità di esperto per il settore della musicoterapia, è vicepresidente dell’Associazione Archimede per l’arteterapia ed è membro del comitato scientifico della Fondazione Tobino.

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

.

Newsletter


WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com