Accessibilità… questa sconosciuta

Accessibilità… questa sconosciuta

LUCCA – Lo staff dell’Agenzia Web Directo, che ha progettato “LoSchermo.it” e ne è partner tecnologico, spiega il concetto alla base del termine “accessibilità” applicato ai siti web. Per fare un po’ di luce su un tema spesso poco conosciuto, eppure essenziale sia nel contesto legislativo che morale, visto che si parla di barriere architettoniche virtuali.

Il logo dell'Agenzia Web Directo, di Lucca

“Si sa che è sufficiente una connessione Internet e un computer per accedere ad un sito web e consideriamo ‘facile’ agire in questa azione.

Allo stesso modo reputiamo analogamente ‘semplice’ riuscire ad attraversare una strada grazie ad un semaforo di colore verde.

Ma quello che non viene sufficientemente preso in considerazione è che non tutti sono in grado di gestire ciò che la maggior parte di persone riesce a fare nella quotidianità.

Ad esempio una persona con gravi carenze al senso della vista, se non addirittura privo di questa ‘naturale’ capacità, troverebbe una sorta di sbarramento nell’accedere alle informazioni contenute in un sito Internet.

Questa sorta di esclusione è stata denunciata come ingiusta e considerata legittimamente al pari dei passaggi pedonali impediti dai marciapiedi o dai semafori “muti” che regolano l’attraversamento pedonale agli incroci.

Il consorzio mondiale del WWW: il World Wide Web Consortium (abbreviato W3C), ha lo scopo di migliorare gli attuali protocolli e linguaggi per il WWW e di aiutare il Web a sviluppare tutte le sue potenzialità per rendere più agevole l’accesso da parte di questa categorie di utenze disabili.

Grazie a questo ‘indotto’ anche l’Italia ha voluto adeguarsi ai miglioramenti, il Governo ha così decretato una Legge (n.4 del 9 gennaio 2004 – ‘Legge Stanca’) che impone agli Enti Pubblici i 22 requisiti da osservare per definire il sito come ‘accessibile’ e quindi leggibile da parte di chiunque.

Ciò significa permettere finalmente l’accesso all’informazione contenuta nel sito a persone con inabilità fisiche di diverso tipo e a chi dispone di strumenti hardware e software limitati.

Con accessibilità web si indica la capacità di un sito di essere fruito comunque ed efficacemente (alla sua interfaccia e al suo contenuto) da utenti diversi in differenti contesti.

Ormai Internet è diventato parte integrante della vita comune e le agenzie web come la nostra si devono adeguare a questi cambiamenti”.

– Staff Directo –

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

.

Newsletter


WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com