Pari a reti bianche tra San Marino e Lucchese: rossoneri campioni d’inverno

Pari a reti bianche tra San Marino e Lucchese: rossoneri campioni d’inverno

LUCCA – 6 dicembre - Finisce a reti inviolate il big match della sedicesima giornata tra San Marino e Lucchese. Bella partita tra due formazioni molto determinate, che si sono spartite la posta. Equilibrio a tutto tondo, primo tempo di stampo rossonero, mentre il secondo è di marca biancoceleste, entrambe le squadre possono recriminare con l’arbitro per un rigore non concesso, prima su Biggi per gli ospiti  poi su Massaro per i padroni di casa. Partita maschia, ma corretta.

Il primo tempo, come detto,  è appannaggio della Lucchese, i rossoneri prendono possesso del gioco sin dai primi minuti, sfruttando a pieno la buona vena di Biggi che sulla destra combina quella che vuole, ma i suoi cross filtranti non vengono mai sfruttati dalle punte rossonere Taddeucci e Pera.

Fino alla mezzora sono gli ospiti a creare gioco, facendo girare il pallone a terra, mentre i padroni di casa si affidano al lancio lungo su Cesca che in avanti sgomita e lotta su ogni pallone, ma combina poco, ben neutralizzato da Bova e soprattutto da un monumentale Baldanzeuddu. Le tre palle gol più ghiotte, per la Lucchese, sono tutte figlie di assist confezionati da Damiano Biggi, al 5′ e al 19′, Taddeucci non riesce a deviare prima  in spaccata a portiere battuto, poi in acrobazia. e al 33′ quando Pera viene anticipato da Ligi. Ed è ancora di Biggi il tiro più insidioso versa la porta di Scotti, al 14′.  Per il San Marino l’unica vera occasione è al 36′ su calcio piazzato, la punizione di Cesca trova pronto Nicastro che devia in corner.

Nella seconda metà di gara è il San Marino a provare per primo a vincere la partita, Testa e Cesca nei primi 10 minuti costruiscono due occasioni, la prima (8’st) con Cesca che crossa per Testa bravo a impattare, ma la mira è sballata, la seconda (9′) con i ruoli invertiti: Testa centra per Cesca che di testa impegna Nicastro, bravissimo con i pugni in un intervento che vale un gol. Al 10’st il solito Biggi scappa alla marcatura e centra, ma Taddeucci è ancora in ritardo.  Poi diventa protagonista il signor Gambini, direttore di gara, che nega un rigore per parte: al 17′ Biggi cade in area strattonato, quando davanti a se aveva la porta vuota e il portiere battuto; poi un minuto dopo quando Massaro (appena entrato) si ritrova il pallone tra i piedi dopo una respinta di Nicastro (tiro di Furlan) e cade a terra spinto da un difensore rossonero. La rinnovata voglia di vincere dei padroni di casa non passa inosservata agli occhi di Giancarlo Favarin, che toglie Taddeucci e Mocarelli e inserisce Lollini e Vannucci, spostando Mariotti a destra e passando al 3-4-1-2 come già accaduto nelle ultime due partite. Con le forze fresche la Lucchese prova a rifarsi sotto per cercare il colpo gobbo, ma non trova niente più che qualche corner. Così i rossoneri controllano il match senza rischiare più niente, accontentandosi del pareggio. Nel finale debutto di Bartoccini al posto di Pera.

Il Tabellino

San Marino – Lucchese: 0-0

Marcatori: - 

San Marino (4-3-1-2): Scotti; Tafani, Ligi, Baldini, Pennucci; Bergamini(19’st Cafiero), Poletti (7’st Massaro), Testa; Grassi; Forlan(38’st Gasparello), Cesca. Allen Evani.

Lucchese: (3-1-2-1-3) Nicastro, Baldanzeddu, Bova, Mariotti; Chadi; Carloto, Mocarelli(27’st Vannucci); Galli; Pera (46’st Bartoccini), Taddeucci(27’st Lollini), Biggi. Allen: Favarin

Arbitro: Sig. Gambini Pierluigi di Roma 1

Ammoniti: Grassi, Baldanzeddu

Recupero: 0 e 2

Corner: 3 a 7 

Spettatori: intorno ai 400 i supporter rossoneri

La Cronaca

5′ Biggi guadagna il fondo e crossa rasoterra per Taddeucci, il pallone supera Scotti, ma il bomber del buccellato non trova la deviazione vincente.

8′ Dai 35 metri Galli vede Scotti fuori dai pali, il pallonetto del trequartista rossonero è troppo lungo e supera la traversa

14′ Taddeucci appoggia a Biggi che entra in area e calcia forte sul primo palo dove Scotti fa buona guardia e chiude in corner

19′ Ancora un cross di Biggi per Taddeucci che prova un’acrobazia ma non trova il pallone.

20′ Furlan in area impegna Nicastro molto bravo a respingere con i pugni, la difesa allontana.

25′ Diagonale insidioso di Galli che trova pronto Scotti, respinta a mano aperta.

33′ Carloto serve una palla deliziosa per Biggi che dal fondo centra per Pera, ma Ligi chiude sull’attaccante lucchese.

36′ Punizione insidiosa di Cesca dai 25 metri, Nicastro non rischia e  devia in corner

42′ Ammonito Grassi per un fallo su Galli

Secondo tempo

1’st Grassi vede e serva Testa dal fondo, il tiro al volo di Testa è insidioso, ma fuori misura.

7’st Poletti lascia il posto a Massaro

8’st Cesca crea lo scompiglio sulla destra, serve Testa che dal limite calcia bene, ma non trova la porta

9’st Cross di Testa colpo di testa ravvicinato di Cesca, Nicastro coi pugni salva il risultato per i rossoneri.

10’st Ancora Biggi sulla destra, trova lo spazio per il cross, ma Taddeucci anche stavolta è in ritardo e in spaccata non trova la deviazione vincente, dalla parte opposta recupera Galli che centra nuovamente per Carloto che non riesce a 

colpire di testa, il pallone sfila.

15’st Punizione insidiosa di Galli, il tiro a spiovere è indirizzato al sette, Scotti ci mette una pezza e devia in corner

17’st Palla in verticale da Carloto a Biggi, Scotti esce a valanga, Biggi lo supera, e a porta vuota Ligi trattiene Biggi per la maglia, l’attaccante va a terra, l’arbitro non concede quello che sembrava un rigore netto. 

19’st Tiro di Furlan, Nicastro respinge di piede, la palla finisce sui piedi di Massaro che cade in area rossonera probabilmente spinto da un difensore rossonero. Gambini non concede il rigore neanche questa volta.

19’st Cafiero prende il posto di Bergamini

27’st Doppio cambio per i rossoneri: Lollini entra al posto di Taddeucci e Vannucci rileva Mocarelli. Lucchese che si schiera con il 3-4-1-2 con Mariotti e Vannucci esterni.

35’st Ammonito Baldanzeddu

38’st Gasparello rileva Furlan nelle fila del San Marino

46’st Debutta Bartoccini al posto di Pera

1 commento

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

1 Commento

  • Admin
    7 dicembre 2009, 16:02

    Ma anche qua sopra come su gazzettalucchese scrive qualcuno di quei giornalisti che per anni per il bene della squadra hanno esaltato fauzi agi invece di dirci che non pagava i giocatori? li considero reponsabili quanto l’arabo dell’onta del dilettantismo.

    RISPONDI

.

Newsletter


WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com