Paesi: grande successo dell’ultima festa in piazza

Paesi: grande successo dell’ultima festa in piazza

LUCCA – Si è svolto sabato 11 Luglio l’ultimo appuntamento della rassegna “Paesi, Oasi della Cultura e delle Tradizioni” nel Loggiato di Palazzo Pretorio, dove i partecipanti hanno potuto visitare la mostra delle estemporanee di pittura e giocato con i rappresentanti della LudoLega Lucchese.

L'evento nel Loggiato Pretorio

Numerosissimo il pubblico presente per l’ultimo appuntamento che concludeva la serie di manifestazioni  “Paesi”, organizzate dal Comune di Lucca e dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, e con la collaborazione della Camera di Commercio di Lucca.

L’appuntamento si è aperto con la LudoLega Lucchese che ha proposto un Gioco di Ruolo ideato per l’occasione sulle leggende e le tradizioni dei paesi della lucchesia, oltre ad alcuni fra i Giochi da Tavolo più famosi nel panorama italiano, come Coloni di Katan e Lucca Città, sempre sul medesimo tema.

Il programma ha proseguito con la consegna dei ricchi premi della lotteria “Festa Insieme – Uniti è bello”, ideata dai “Paesi… dall’Ozzeri alla Valle del Guappero” di Pontetetto, San Lorenzo a Vaccoli e Santa Maria del Giudice.

Sono seguiti l’intervento del vice-sindaco Giovanni Pierami e successivamente la visione, nell’apposito spazio allestito dalla Cooperativa Linketto, partner dell’iniziativa, del video racconto dei 9 appuntamenti del festival , dove i protagonisti dei paesi si sono potuti rivedere all’opera nei loro eventi.A chiudere la giornata, e l’intera rassegna, un piccolo rinfresco, offerto dall’organizzazione e realizzato grazie alla collaborazione della “Piccola Osteria Lucca Drento” e del “Bar Zero”.

Durante tutta la giornata la mostra delle estemporanee di pittura realizzate in ciascuna delle giornate di festa nei Paesi. Riccardo Pieruccini, Matteo Berton, Luca Lenci, Ilya Shebunov e Giuseppe Tambellini hanno esposto le loro splendide opere, ispirate dai mondi interiori dei nostri paesi. I giovani pittori hanno infatti seguito ogni tappa del neonato festival e ispirandosi al lavoro dei bestselling authors Alan Lee e Brian Froud hanno esplorato le loro terre natie dando luogo e scenario alle loro fantasie.

Il pubblico non solo ha quindi notevolmente apprezzato il video racconto di Giovanna Selis e Simone Tomei ma anche quelli dei giovani artisti, in larga parte venduti alla fine della giornata.

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

.

Newsletter


WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com