Autumn Leaves: il jazz del Cantiere della Musica a Palazzo Ducale

Autumn Leaves: il jazz del Cantiere della Musica a Palazzo Ducale

LUCCA – Il Cantiere della Musica, nel suo lungo percorso di eventi iniziato con l’estate, festeggia l’arrivo dell’autunno con il concerto a ingresso libero “Jazzin’out – Autumn Leaves”, in omaggio a uno degli standard più noti e più belli della tradizione jazzistica. Appuntamento sabato 22 settembre a Palazzo Ducale.

Klaus Lessman

Sabato 22 settembre alle 21,15 nella sala di rappresentanza di Palazzo Ducale, per la prima volta a Lucca, suona il quartetto composto da Andrea Pozza, pianista e compositore, Klaus Lessman, clarinettista, sax e compositore, Aldo Zumino, contrabbassista e musicista fra i più rappresentativi del panorama italiano e Andrea Roventini, batterista eclettico e completo. Il programma prevede un repertorio di brani originali e alcuni standard italiani e americani. Per l’estro, la fantasia, l’interpretazione sempre originale, innovativa e personale, e per l’eccellente preparazione tecnica, si tratta di una proposta musicale all’insegna della grande musica.

Il Cantiere della Musica è organizzato dalla Flam con il sostegno della Provincia di Lucca, della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, della Fondazione Banca del Monte di Lucca e di numerosi sponsor. Il calendario completo dei concerti su www.cantieredellamusica.it.

Biografie

Klaus Lessman (clarinetto e sax): tedesco, diplomato presso l’università di Graz in Austria come concertista, didatta e musicologo, è attivo sulla scena musicale dall’inizio degli anni ’80. Ha collaborato e collabora con numerosi musicisti italiani e stranieri. Insegna strumento, arrangiamento, musica di insieme nell’ambito dei seminari invernali di Siena Jazz e dirige ‘Siena Jazz Big Band’ e la ‘Arbia Big Band’ per le quali scrive quasi tutti gli arrangiamenti.

Andrea Pozza (pianista e compositore): giovanissimo inizia lo studio del pianoforte dedicandosi contemporaneamente al jazz e alla musica classica. Debutta al Louisiana Jazz Club di Genova a soli 13 anni ed è l’inizio di una intensa attività concertistica che gli darà l’opportunità di collaborare con grandi musicisti americani. Dal Marzo 2004 fa parte del quintetto di Enrico Rava con il quale ha partecipato a numerosi festival internazionali.

Aldo Zunino (contrabbasso): all’età di diciassette anni, dopo lo studio del pianoforte e della chitarra, inizia a suonare il contrabbasso. Già a diciotto anni intraprende la carriera professionale suonando in tutto il Nord Italia con i musicisti più rappresentativi del territorio. Vince nel 1992 il premio “AICS JAZZ” ed inizia la sua attività didattica nella scuola di Jazz del “Louisiana Jazz Club” e nella “Scuola Jazz di Quarto”. La sua attività concertistica si è ormai estesa in tutta Europa.

Andrea Roventini (batteria): batterista specializzato nella musica di New Orleans, dal ragtime al jazz moderno fino al funk, suona da circa 15 anni in tutta Italia. Dopo varie esperienze musicali, comincia a suonare jazz a New Orleans, dove per un anno e mezzo si esibisce nei locali del quartiere francese suonando Dixieland con anziani musicisti locali. Tornato in Italia ha continuato il suo percorso musicale collaborando con nomi noti quali Gianni Basso, Pietro Tonolo, Tiziana Ghiglione, Antonello Vannucchi, Jason Marsalis.

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

.

Newsletter


WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com