Il primo derby di Coppa Toscana va al Disco Don Carlos

Il primo derby di Coppa Toscana va al Disco Don Carlos

LUCCA – Tra una squadra di C/2 e una di serie D è giusto aspettarsi che sia la prima a vincere e così è stato (76-84). Il primo derby di Coppa Italia dà comunque buone indicazioni sia alla Libertas che al Disco Don Carlos.

A prescindere dalle ampie rotazioni messe in campo dai due coach, l’incontro è stato comunque qualcosa di simile a una partita vera grazie all’agonismo messo in campo da entrambe le squadre.
I rosablu hanno condotto dall’inizio alla fine anche se per ben due volte i padroni di casa si sono riavvicinati fino a -1. Nei primi due quarti ci hanno pensato prima Casciani, autore di un inizio stellare con un 4/4 dall’arco, e un Palazzuoli praticamente perfetto. Nel finale é stato invece il giovane Casini a mettere il match “in ghiacciaia” con 11 punti in un amen di cui ben 8 consecutivi, nota lieta per l’ambiente altopascese. Sul fronte Libertas ottime cose in penetrazione da parte di Marchi, con lui un discreto Guglielmo autore di canestri di esperienza in area pitturata.
L’inizio é asfittico, si segna con il contagocce. Ci pensa Casciani con tre triple consecutive in appena due minuti. A lui si aggiunge Palazzuoli che dimostra a tutti come la classe non abbia età, anche per lui 8 punti in un battibaleno. Del Debbio lotta a rimbalzo convertendo due bei canestri, Casini e Fera entrano timbrando subito il cartellino. Dall’altra parte sono soprattutto Monti e Masini a colpire dalla distanza mentre Guglielmo sfrutta bene il missmatch con Genovesi per proporsi spalle a canestro. Primo quarto sul 14-19 ma seconda frazione dove i rosablu allungano inesorabilmente mostrando sprazi di bel gioco. Casalini segna dall’arco ed ancora Casciani colpisce sulla sirena dell’intervallo per il massimo vantaggio (32-44). Ripresa e Libertas che non molla, anzi rosicchia punto su punto grazie a quattro triple in sequenza di Masini, Piercecchi, Del Sorbo e Monti. E’ Casini a ricacciare indietro le velleità dei padroni di casa riportando il distacco sul + 10 al terzo fischio (51-61). Nell ‘ultima frazione ulteriore strappo dei biancorossi locali che arrivano a -1. E’ Stefani a salire in cattedra, coadiuvato da un Casalini chirurgico, per l’allungo definitivo. Un antisportivo fischiato, forse in modo troppo fiscale , a Vannucci su Stefani lanciato in contropiede mette fine alle ostilità.

Libertas Lucca – Disco Don Carlos Altopascio 76-84
Libertas: Romei 3, Del Sorbo 5, Marchi 15, Ricci, Angelini 7, Stefani, Vannucci 6, Guglielmo 17, Sorbi, Monti 8, Piercecchi 9, Masini 6. All. Suffredini
Disco Don Carlos: Del Carlo 3, Del Debbio 5, Doretti, Fera 3, Casciani 21, Palazzuoli 22, Genovesi, Stefani 8, Casalini 8, Casini 15, Nincheri. All. Ialuna
Arbitri: Venturini di Lucca e Bertoncini di Pontremoli (Ms)
Note: parziali 14-19, 32-44, 51-61
 

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

.

Newsletter


WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com