Deborah Bergamini eletta presidente del ‘Centro Nord-Sud’ al Consiglio d’Europa

Deborah Bergamini eletta presidente del ‘Centro Nord-Sud’ al Consiglio d’Europa

LISBONA – E’ di origine lucchese il nuovo presidente del Comitato ‘Centro Nord-Sud’ al Consiglio d’europa: a essere nominata è stata infatti la deputata Deborah Bergamini. Il comitato che andrà a presiedere è un organismo che favorisce i rapporti dei 47 paesi membri del Consiglio d’europa, con un particolare accento sul rispetto dei diritti del’uomo nel bacino mediterraneo e l’educazione dei giovani.

Deborah Bergamini, deputato di Forza Italia e testimonial del Parlamento italiano nel mondo per la lotta contro la violenza sulle donne, è stata eletta a Lisbona presidente del comitato esecutivo del Centro Nord-Sud. Si tratta di un organismo del Consiglio d’Europa che favorisce i rapporti dei 47 stati membri con i paesi in via di sviluppo – soprattutto nordafricani, magrebini e mediorientali – cercando anche di monitorare e ottimizzare i flussi migratori verso l’Europa. Finalità del Centro – che ha rapporti con i governi, i parlamenti, le autorità locali e regionali, oltre che con le ONG – sono anche la diffusione del concetto di universalità e rispetto dei diritti dell’uomo nel bacino mediterraneo e soprattutto l’educazione dei giovani, del loro sviluppo e formazione.

Deborah Bergamini, giornalista di 41 anni, è nata a Lucca (la sua segreteria è in corso Garibaldi) ed è membro più giovane della delegazione  parlamentare italiana a Strasburgo – ha subito dichiarato di voler dedicare la propria presidenza a favorire il dialogo interculturale e la lotta alle discriminazioni: «In una società ormai globalizzata è interesse di tutti imparare a convivere e dialogare con dignità e rispetto con chi ha tradizioni diverse».

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

.

Newsletter