Al Cecina il derby con la Pallacanestro Lucca

Al Cecina il derby con la Pallacanestro Lucca

LUCCA – Niente da fare per i ragazzi di coach Romani, nonostante un buon avvio e un buon finale i biancorossi raccolgono una nuova sconfitta, questa volta ad opera di un Cecina quadrato.  Ma il tecnico Romani resta ottimista.


L’atteso derby tra Lucca e Cecina finisce punto a punto, una costante ormai delle partite casalinghe dei biancorossi: i livornesi, ancora privi di Realini, sono quasi sempre stati avanti nel punteggio senza mai, però,allungare in maniera tale da scrollarsi di dosso i padroni di casa, che per un soffio hanno mancato l’aggancio nei minuti finali.

La Cronaca:
La Pallacanestro Lucca appare subito molto presente: il primo break la porta sul 13-4, sigillato da un gioco da tre punti di Drocker. I biancorossi concentrati, con un Nieri aggressivo verso il canestro, bloccato però dopo 3 minuti da 2 falli.
Questa partenza sprint dei padroni di casa obbliga coach Ferrari a chiamare il primo time out e proprio qui la partita cambia copione: dopo la sfuriata gli ospiti rientrano in campo con altro atteggiamento, guidati da un Fontani caldissimo che piazza da solo un 4-0 di parziale, portando avanti i suoi.
Nel secondo periodo cresce l’intensità in campo e conseguentemente scema la qualità del gioco, con peggiori percentuali di tiro e un maggior numero di palle perse.
Coach Romani prova ad limitare la pericolosità di Vallini e Fontani con un po’ di difesa a zona, si arriva al 30 pari poi gli ospiti cominciano ad allungare con le triple di De Angelis, che perfora una difesa disattenta. Tessitori lotta come un leone sotto canestro ma il quintetto a quattro piccoli scelto dal coach paga necessariamente dazio a rimbalzo, nemmeno il buon impatto di Marchi riesce a riportare Lucca a contatto.
Solita musica nella ripresa: i ragazzi di Romani sono distratti e subiscono ancora sotto canestro; Biagioni prova a limitare i danni ma sono sempre le troppe  palle perse che condannano i padroni di casa. Cecina, ad ogni modo, non ne approfitta pur con i biancorossi che accusano un lungo passaggio a vuoto durante il quale sembrano più cercare di rimanere aggrappati alla partita piuttosto che voler rimontare.
Ancora  De Angeli e Fontani conducono l’attacco biancoblu mentre tra le fila lucchesi cresce il nervosismo per una difesa avversaria giudicata troppo fallosa e non sanzionata dagli arbitri.
Stavolta il time out risolutivo prova a chiamarlo Romani ma non sortisce gli effetti sperati, il +13 ospite all’entrata dell’ultimo periodo sembra un vantaggio confortevole.

A 5 minuti dalla fine ci prova Potì a suonare la carica ai suoi e, ben coadiuvato da Biagioni, riporta Lucca a meno 6. Drocker, per tutta la partita  impegnato a divincolarsi dall’asfissiante difesa di Martinelli, spara un altro paio di triple che certificano la ripresa dei biancorossi, che tornano sorprendentemente a meno 3.
Inizia lo stillicidio del fallo sistematico che, però, vede un Vallini assolutamente esiziale dalla lunetta che ricaccia indietro i generosi tentativi dei padroni di casa.

A fine gara è ovviamente soddisfatto coach Ferrari, che elogia la prestazione compatta dei suoi: “Sono contento perché temevamo questo derby, Lucca era affamata di punti e in casa è sempre ostica, e in più eravamo senza Realini, il nostro miglior giocatore. In difesa non siamo andati bene rispetto a ciò che avevamo preparato ma tutti i giocatori hanno saputo dare un contributo importante”
Rammaricato ma comunque ottimista invece Romani: “Dispiace stare a commentare partite in cui riusciamo a giocare bene per la maggior parte del tempo contro avversarie molto forti, senza però portare a casa la vittoria. Il buon segnale è che abbiamo l’applicazione per riuscire a colmare il gap fisico e tecnico che ci separa da queste squadre”.

Prossimo turno casalingo per entrambe con Lucca che ospita Olbia, in una sfida chiave in ottica playout, mentre Cecina riceve Castelfiorentino per provare a scalare ulteriori posizioni in classifica.

IL TABELLINO:

Pallacanestro Lucca- Basket Cecina: 77-82
Pallacanestro Luca: Drocker 24, Potì 4, Marchi 8, Aytano 3, Gemignani 5, Nieri 5, Biagioni 14, Tessitori 14, Tozzini, Genovali n.e. All. Romani. Tiri liberi:15/23.
Basket Cecina: Martinelli 5, De Angelis 13, Fontani 15, Del Testa 10, Scocchera 9, Scannella, Franceschini, Vallini 18, Passaglia 12, Realini n.e. All: Ferrari. Tiri liberi: 18/26.
Parziali: 23-22; 39-45; 52-64.
Arbitri: Braga e Pansecchi.
Uscito per 5 falli: Biagioni.
Spettatori 400 circa.

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

.

Newsletter


WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com