La Ducato supera anche Cervia

La Ducato supera anche Cervia

LUCCA – Con il risultato di 69 a 41 la Ducato Le Mura Lucca supera anche la resistenza della Tecno Allarmi Cervia e raggiunge la settima vittoria consecutiva. La partita di ieri (21 febbraio) non è stata sicuramente una delle più brillanti per le biancorosse, ma comunque non sono mai state in pericolo ed hanno sempre condotto la gara. Bene Visconti e Consolini nel finale. Cavezzo stravince contro Montichiari mentre Marghera esce ancora sconfitta stavolta da Bologna.

Protagonista di ieri Alessandra Visconti (foto di Paolo Cristofani)

Aspettando Marghera. Forse è proprio alla trasferta di settimana prossima contro le Giants che pensavano le ragazze di mister Diamanti nella partita di ieri. La prestazione collettiva è stata sotto tono con alcuni errori di troppo in fase di impostazione e nelle conclusioni (43% da due e 16% da tre). L’avvio di gara non è stato brillante da ambo le parti; le ospiti sono andate sul 5 a 0 e solo dopo quattro minuti Budryte prima, Consolini e Favilla poi, portavano il sorpasso. Il ritmo resta lento e il parziale termina 11 a 9 Lucca. Da segnalare un piccolo infortunio al ginocchio sinistro per Bertolucci che termina la gara in anticipo. Il secondo quarto inizia bene grazie all’ispirata Visconti (doppia doppia per lei con 13 centri e 14 rimbalzi), mentre per Cervia solo l’ala Urmos (22 centri a fine gara) impensierisce la difesa, a volte troppo distratta, delle nostre. Consolini non è in gran forma (6/15 da due e 2/10 da tre) e Diamanti le concede svariati minuti di riposo. Il match prosegue ancora con lentezza e il parziale termina 18 a 12 Ducato e si va al riposo sul 29 a 21. La ripresa è più movimentata anche grazie alla spinta delle avversarie, ma servono quattro minuti perchè il risultato si sblocchi per merito di Visconti. Occhipinti da tre e poi Urmos da sotto accorciano le distanze ma prima Budryte (anche lei doppia doppia con 14 centri e 10 rimbalzi), poi Soli e Mei allungano. Sulla sirena una bomba di Urmos porta lo score sul 43 a 32 Ducato con un parziale di 14 a 11. L’ultimo quarto vede salire in cattedra Consolini da una parte e ancora Urmos dall’altra, ma la Ducato si dimostra più forte e con Soli, Zampieri e Visconti allunga per un risultato finale di 69 a 41 e un netto 26 a 9 di parziale.

Non è stata una bella partita. Le lucchesi sembravano distratte e a tratti confuse. Cervia è ovviamente di livello inferiore alla Ducato, ma le nostre non possono permettersi di giocare così adesso che le attendono partite e avversarie di ben altro spessore. Settimana prossima ci sarà il big match in trasferta contro Marghera, reduce da tre sconfitte consecutive e ovviamente motivata a far bene soprattutto in casa. Anche Cavezzo prosegue la sua marcia, in vetta alla classifica, rifilando 40 punti alle Leonesse di Montichiari.

Il tabellino:

Ducato Le Mura Lucca-Tecno Allarmi Cervia 69-41 (11-9, 18-12, 14-11, 26-9)

Ducato Le Mura Lucca: Consolini 22, Soli 7, Sciandra , Budryte 14, Bertolucci , Favilla 4, Mei 3, Visconti 13, Zampieri 6, Franceschini.

Tecno Allarmi Cervia: Nori , Carangelo , Occhipinti 8, Rossi 4, Gazzoni , Colabello 3, Monari 4, Urmos 22, Cani , Sintini.

Arbitri: Vanoli (VA) e Maniero (VE)

Spettatori 350.

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

.

Newsletter


WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com