Concerto d’organo di Giulia Biagetti a Nave per Lucca Fora Music

Concerto d’organo di Giulia Biagetti a Nave per Lucca Fora Music

LUCCA – Prosegue “Lucca Fora Music”: la rassegna che all’interno del Cantiere della Musica Flam promuove concerti sul territorio delle circoscrizioni aderenti, grazie al sostegno del Comune di Lucca. Sabato 20 settembre alle 21,15 nella chiesa parrocchiale di Nave, ad ingresso libero, si tiene il concerto d’organo di Giulia Biagetti, organista della cattedrale di Lucca.

Prosegue “Lucca Fora Music”: la rassegna che all’interno del Cantiere della Musica Flam promuove concerti sul territorio delle circoscrizioni aderenti, grazie al sostegno del Comune di Lucca. Sabato 20 settembre alle 21,15 nella chiesa parrocchiale di Nave, ad ingresso libero, si tiene il concerto d’organo di Giulia Biagetti, organista della cattedrale di Lucca.

Giulia Biagetti è diplomata in pianoforte ed in organo e composizione organistica; ha studiato musica corale e composizione con Marino Pratali e Gaetano Giani Luporini. Ha seguito vari corsi di perfezionamento con famosi maestri italiani e stranieri ed è organista della Cattedrale di Lucca e del Coro della Cattedrale, la Cappella “Santa Cecilia”. Ha insegnato organo e canto gregoriano presso l’Istituto Musicale “L. Boccherini”  di Lucca, pianoforte ed organo presso la scuola Diocesana di Musica “R. Baralli” e presso il Seminario Arcivescovile Diocesano. Ha pubblicato diversi articoli dedicati all’organo e all’arte organaria (Informazione organistica, Bollettino Ceciliano ecc.), due fascicoli dedicati ai 30 e poi ai 40 anni della Sagra Musicale Lucchese. Ha tenuto concerti in Italia e nel resto d’Europa in festival e rassegne di grande rilievo. Nei suoi programmi figurano spesso brani di autori lucchesi del passato e contemporanei. Nel mese scorso è stata invitata a suonare su due importanti organi, quello della Chiesa di St. Wenzel di Naumburg in Germania e quello della Cattedrale Rochester in Gran Bretagna.

Il programma del concerto di stasera. Girolamo Frescobaldi (1583-1643): dal II libro delle Toccate, Toccata IX; dai Fiori Musicali: Toccata per l’elevazione, Bergamasca; Heinrich Scheidemann (1595-1663): Galliarda ex D; Samuel Scheidt (1587-1654): Toccata super “In te Domine speravi”; Melchior Schildt (1592-1667): Gleichwie das Feuer (così come il fuoco); Domenico Zipoli (1688-1726): Suite in Do maggiore (Preludio, Allemanda, Sarabanda, Gavotta, Giga); Marco Santucci (1762-1843): Sonata X; Anonimo (1700): Messa Piana, Offertorio, Elevazione, Postcommunio, Ite missa est; Johann Pachelbel (1653-1706): Preludio e fuga in Do minore, Aria quarta dall’Exacordum Apollinis, Ciaccona in Do maggiore. 

Sempre stasera a ingresso libero, per il Cantiere della Musica, si tiene anche il concerto “Sulle strade del Medioevo, canti e musiche dei pellegrini”, alle 21,15 nella pieve di Santa Maria Assunta a Villa Basilica. Il Cantiere della Musica, giunto alla quinta edizione, prevede un calendario di 30 appuntamenti tutti a ingresso gratuito, grazie al sostegno del Comune di Lucca, della Provincia di Lucca e delle Fondazioni bancarie Cassa di Risparmio di Lucca, Banca del Monte di Lucca e Monte dei Paschi di Siena. Il calendario completo dei concerti del Cantiere della Musica è su www.cantieredellamusica.it

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

.

Newsletter


WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com