Zero a Zero per la Lucchese nell’ultima amichevole precampionato

Zero a Zero per la Lucchese nell’ultima amichevole precampionato

SANTA CROCE SULL’ARNO (Pisa) – Scialbo zero a zero nell’ultima amichevole prima dell’inizio della
stagione per una Lucchese che sul campo del Cuoiopelli gioca più
per mettere minuti nelle gambe che per trovare il risultato
.

Finiscono a Santa Croce sull’Arno le
partite dove il risultato non conta, domenica sul campo di Borgo San
Lorenzo con inizio alle ore 21,00 si fa sul serio con la Coppa Italia
contro la Fortis Juventus e sarà sicuramente una Lucchese con
atteggiamento diverso.

Le ultime amichevoli sono servite più
che altro per affinare la tenuta sui novanta minuti regolamentari e
la squadra, giustamente, non ha messo sul campo agonismo e
particolare voglia di vincere. Così anche ieri contro la
Cuiopelli (serie C2) la prestazione non è certo stata
entusiasmante, al cospetto tuttavia di una squadra ben organizzata e
soprattutto decisamente più motivata a far bella figura,
specie con Dario Lenzini, che ce l’ha messa tutta al cospetto della
squadra dove è cresciuto.

Assenti Briano e Bellè che
usufruivano di un permesso, De Simone, Renzetti e Giampieretti
acciaccati, Braglia ha messo in campo una formazione con Gazzoli in
porta, Guidi centrale difensivo con ai lati Azizou e Zanetti,
centrocampo da destra a sinistra con Magnani, Bono, Concas e Bolzan,
in attacco Bonfanti e Masini ad agire intorno al centravanti Zizzari.

Poche le emozioni e per lo più
concretizzatisi verso la porta di Gazzoli, seppur con tiri
scarsamente incisivi. La Lucchese al di la di qualche spunto di
Bonfanti e qualche azione sviluppata dalla fasce che non ha sortito
effetti non si è fatta vedere molto.

Meglio nella ripresa quando Castelli è
andato tra i pali, Carusio e Nocentini hanno affiancato Guidi, Dei,
Aziz e Micco si sono uniti a Concas a centrocampo e Bertolini, Giglio
e Bonfanti hanno formato il trio d’attacco. Le seconde linee, forse
più motivate dalla sensazione di non avere il posto da
titolare, hanno preso in mano il gioco e creato diverse situazioni
pericolose, in particolare con Bonfanti, Micco (in partenza) e Aziz .

Nel complesso un allenamento utile per
una Lucchese che ora è chiamata a mostrare le sue potenzialità
in partite che anche per i tifosi si prospettano ben più
interessanti delle amichevoli precampionato.

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

.

Newsletter


WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com