Due a uno in amichevole al Bozzano per una Lucchese che sistema la difesa con Azizou

Due a uno in amichevole al Bozzano per una Lucchese che sistema la difesa con Azizou

LUCCA – Amichevole col Bozzano questo pomeriggio col risultato finale di due reti a uno per una stanca Lucchese che, intanto, sistema la difesa con l’ingaggio del ventiduenne marocchino Azizou, prelevato dalla Triestina. A pochi giorni dall’inizio della stagione con la Coppa Italia di serie C, adesso la rosa sembra essere davvero completa.

Ancora appesantita la Lucchese continua a prendere confidenza con gli schemi di Piero Braglia contro un Bozzano contro il quale l’allenatore rossonero ha per lo più schierato quei giocatori che sulla carta dovrebbero essere le seconde linee. due a uno il risultato finale di una partita giocata davvero al piccolo trotto. Di Bellè e Aziz le reti dei rossoneri, che al 23′ hanno anche fallito un rigore con Giglio.

Queste, nel dettaglio, lo formazioni schierate:

Lucchese: Castelli, Carusio, Micco, Giampieretti (1 St Aziz) Guidi Donati, (1 Benassi) Magnani, Bellè (18 St Merk), Giglio, Concas, Masini (23 St Almez) A Disp: Mangiantini, Volpara. All: Braglia
Bozzano: Perotto, Chiapucci, Lucchesi M., Giuliacci, Landi, Lucchesi D., Pinelli, Diodato, Brega, Conti, Ragghianti. Sono entrati: Magnozzi, Pieri Cerri, Rossi, Giannecchini, Angeli, Voltolina, D’Arrigo, Gabrielli, Biagioni. All: Dini

Arbitro: Turini Di Lucca

Reti: 34’ Bellè, 21 St Aziz, 31 st Angeli

Domani nuova amichevole a Castelfranco di Sotto, contro la locale squadra che milita in eccellenza.

Sul fronte mercato, Azizou Karim, ventiduenne marocchino, è il giocatore con cui Silvio Giusti colma il vuoto lasciato in difesa dalla partenza di Davide Mandorlini. Azizou arriva in Italia del 2005 acquistato dalla Triestina con cui, in serie B, colleziona 19 presenza. Al secondo anno in maglia alabardata invece si trova chiuso e dopo aver disputato una sola partita a gennaio passa in serie C1 alla Cremonesa, con cui fino a maggio scende in campo 15 volte.

Sembra dunque tramontata l’eventualità di arrivare a Lo Monaco del Gallipoli, prima scelta a lungo inseguita ma di cui pare la società pugliese, dopo aver fatto intendere che era possibile, non abbia alcuna voglia di privarsi.

Resta in piedi invece l’ipotesi che possa arrivare agli ordini di Piero Braglia il centrale di proprietà del Napoli Tommaso Romito, che però sembrerebbe intenzionato a tornare a Salerno, dove ha disputato la seconda parte della scorsa stagione.

Intanto la squadra domenica abbandonerà il ritiro di Pievepelago per tornare a Lucca, dove da lunedì la truppa continuerà ad allenarsi sui campi dell’acquedotto.

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

.

Newsletter


WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com