Sinistra con Tambellini inaugura la campagna elettorale: c’è anche Enrico Rossi

Sinistra con Tambellini inaugura la campagna elettorale: c’è anche Enrico Rossi

LUCCA – E’ partita dal dopolavoro ferroviario di Lucca, alla presenza del sindaco e col sostegno dichiarato del presidente della Regione Enrico Rossi, il cammino elettorale di Sinistra con Tambellini: la lista d’impegno civico che, alle elezioni dell’11 giugno, sarà presente sulla scheda elettorale per sostenere la conferma del primo cittadino.

 

Più di cento le persone ieri sera (19 aprile) si sono ritrovate in uno dei luoghi storici del lavoro lucchese, a due passi dalle Mura, per l’iniziativa pubblica che ha di fatto dato il via alla campagna elettorale di Sinistra con Tambellini. Assieme al sindaco, appunto, era presente anche il presidente regionale Rossi, che ha approfittato dell’occasione per spendere pubblicamente il proprio sostegno per la conferma di Tambellini e per la lista di sinistra che lo appoggia. Durante la serata, dal titolo “Prima di tutto il lavoro”, hanno preso la parola almeno quindici persone: che hanno tracciato, partendo ciascuno dalla propria esperienza personale, un variopinto quadro di storie fatte di precarietà, stage e tirocini infiniti, difficoltà, ricerche di nuove collocazioni occupazionali dopo licenziamenti avvenuti in età ormai matura.

 

“Sinistra con Tambellini è un progetto che, finalmente, mira a dare voce e cittadinanza a tante e tante persone che, fino ad oggi, sembrano non avere rappresentanza – spiega la lista – Siamo al fianco dei sindacati e delle associazioni di volontariato e di solidarietà: perché anche l’Amministrazione comunale può fare molto, e ancora di più di quanto già ha assicurato in questi anni, per sostenere chi è in difficoltà e ha bisogno dell’aiuto della propria comunità: in una parola, gli ultimi. La lista di Sinistra con Tambellini nasce proprio con questo obiettivo: è un gruppo di donne, giovani, persone impegnate nel volontariato e nelle organizzazioni dei lavoratori, davvero rappresentativo di uno spaccato sociale reale e difficile, e che oggi appare lontano anni luce dalla politica e dai partiti”.

3 commenti

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

3 Commenti

  • Spartaco
    23 aprile 2017, 09:50

    Ma che han fatto Tambellini e Rossi per i disoccupati? Niente

    RISPONDI
  • Remo
    20 aprile 2017, 21:53

    E’ un peccato che nell’articolo manchi una foto di una sala così gremita

    RISPONDI
  • spirito con la scure
    20 aprile 2017, 21:48

    Ma che bel quadretto…..prima il pd abolisce l’articolo 18 per i lavoratori dipendenti e con la riforma del lavoro "liberalizza"il licenziamento,poi vuole far credere di essere dalla parte di chi è in difficoltà.
    Mai chiedere all’oste se la carne che vende è buona…
    Pagherete dazio alle elezioni.

    RISPONDI
Tambellini per campagna elettorale
Lo Schermo.it pubblicita

.

Newsletter

Banner Geometra Online

Twitter