Si arma di coltelli dopo una lite, i carabinieri evitano il peggio

Si arma di coltelli dopo una lite, i carabinieri evitano il peggio

LUCCA – Sono intervenute tre gazzelle dei carabinieri, un’auto medica e un’ambulanza della Misericordia per calmare i bollenti spiriti di un giovane lucchese che, dopo una lite in strada, aveva intenzione di farsi giustizia.

 

Il giovane si era diretto nella sua abitazione di piazza S. Francesco, nel centro storico della città, per armare la sua furia con due coltelli da cucina e far pagare al rivale l’affronto subito. Era circa l’1 di notte quando la madre lo ha visto rincasare in preda alla rabbia e deciso a farla pagare dopo una lite consumata in un locale della zona. Appena resasi conto di quello che stava accadendo, la donna ha chiamato il 112. Sul posto due equipaggi del nucleo radiomobile e personale della Misericordia di Lucca giunti a bordo di un’ambulanza e un’auto medica. I militari si sono precipitati nell’appartamento al primo piano e sono riusciti, non senza fatica, a disarmare il ragazzo e riportarlo alla ragione.

 

Alla fine la situazione è rientrata e il ragazzo è stato accompagnato al pronto soccorso per accertamenti.

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla
Lo Schermo.it pubblicita

.

Newsletter

Banner Geometra Online

Twitter