Primi test alla rotonda di Zone: traffico scorrevole e zero code

Primi test alla rotonda di Zone: traffico scorrevole e zero code

CAPANNORI – Traffico scorrevole e zero code: promossa a pieni voti la rotatoria di Zone targata amministrazione Menesini, al momento provvisoria perché i lavori sono in corso, ma che sembra destinata a diventare definitiva così come pensata, visti i netti miglioramenti prodotti sulla viabilità.
Per accertarsi degli effetti del nuovo rondò, l’amministrazione ha svolto più sopralluoghi sul posto, a orari diversi, per verificare appunto l’efficacia della propria operazione.

 
Dalla scorsa settimana, infatti, hanno preso il via i lavori di realizzazione della rotatoria all’incrocio tra via Pesciatina, via della Cateratta, via don Emilio Angeli e via della Fratina. L’opera era molto attesa dagli abitanti e da chi giornalmente attraversa questo crocevia, che è regolato da un semaforo con tempi di attesa molto lunghi che causa code soprattutto nelle ore di punta.
Soddisfazione per il sindaco Luca Menesini, poiché il suo obiettivo era proprio quello di riqualificare Zone e di migliorare la qualità della vita di chi vive lì. Allo stesso tempo, il primo cittadino di Capannori vuole continuare a monitorare la situazione e resta aperto ai piccoli miglioramenti che possono risultare necessari soltanto dopo aver testato la nuova soluzione viaria.

 
<<Abbiamo fatto sopralluoghi a diversi orari, soprattutto nelle ore di punta – dice il sindaco Menesini – e non c’è partita: finalmente quell’incrocio che è stato il tormentone per anni e anni di cittadini e di automobilisti è diventato un punto di viabilità scorrevole, e questo vale, oltre che per via Pesciatina, per via della Fratina. L’opera, inoltre, rappresenta il primo passo di una complessiva riqualificazione di Zone, che proseguirà con altri interventi per aumentare la sicurezza stradale, come marciapiedi e parcheggi. Stiamo lavorando per cambiare Capannori in meglio e i risultati si vedono>>.

 
La rotatoria ha un diametro esterno di 36 metri, mentre la larghezza della corsia ad anello è di 7 metri. Lungo i bordi del rondò saranno realizzati marciapiedi, larghi un metro e mezzo, collegati sui bracci con attraversamenti pedonali a raso situati ad adeguata distanza rispetto alle isole spartitraffico.
Lungo via della Cateratta, adesso oggetto di lavori, saranno invece ricavati sette stalli di sosta auto e aree verdi. Un ulteriore parcheggio pubblico sarà poi realizzato nell’ambito del piano attuativo approvato dal Consiglio Comunale nella scorsa seduta che porterà a 21 i posti totali nell’area.
Infine, per quanto riguarda via della Fratina, la conformazione delle barriere spartitraffico impedirà la svolta del flusso di traffico proveniente da Pescia, che sarà obbligato ad utilizzare la rotatoria per poter dirigersi in quella via, in modo da evitare una pericolosa interferenza.

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla
Lo Schermo.it pubblicita

.

Newsletter

Banner Geometra Online