Nella montagna seravezzina un nuovo servizio di raccolta rifiuti

Nella montagna seravezzina un nuovo servizio di raccolta rifiuti

SERAVEZZA – Parte come da programma lunedì 12 marzo il nuovo servizio di raccolta dei rifiuti nelle frazioni della montagna seravezzina. La cosiddetta “prossimità 2.0” interessa i paesi di Minazzana, Fabbiano, Giustagnana, Basati e Azzano con sostanziali novità nel metodo di conferimento e di ritiro dei rifiuti.

 

Entro dopodomani, sabato, Ersu completerà lo smantellamento e la pulizia dei siti nei quali fino ad oggi è stato possibile depositare i rifiuti, nonché la distribuzione a tutte le Pubbliche Assistenze dei sacchetti che i cittadini potranno utilizzare per conferire le singole tipologie di rifiuto. Da lunedì il via al servizio di raccolta giornaliera, basato su un calendario settimanale identico per tutti i paesi della montagna seravezzina: lunedì organico e vetro; martedì indifferenziato; mercoledì organico; giovedì carta e cartone; venerdì multimateriale (plastica e lattine); sabato ancora organico.

 

Ogni giorno gli operatori Ersu passeranno per ritirare specifiche frazioni di rifiuto. Nelle strade accessibili ai mezzi Ersu sarà attivo il porta-a-porta, con i cittadini che posizioneranno quindi i bidoncini sul fronte strada davanti alle rispettive abitazioni. Nelle zone non raggiungibili dai mezzi, invece, il conferimento avverrà in nuovi bidoni stradali specifici per le diverse tipologie di rifiuto. Il conferimento (sia davanti casa sia nei bidoni) dovrà avvenire rispettando fedelmente il calendario stabilito. In tal modo i contenitori si riempiranno solo nelle poche ore che separano il momento del conferimento da quello del ritiro, con Ersu che potrà raccogliere giorno per giorno l’intera quantità di rifiuti prodotti in paese scongiurando accumuli e cattivi odori. Esercizi pubblici e ristoranti verranno dotati entro sabato di contenitori propri.

 

«Abbiamo presentato tutte le novità nel corso di recenti assemblee pubbliche nei vari paesi, ma se dovessero sussistere dubbi invito i cittadini a contattare senza indugio il nostro Ufficio Ambiente o direttamente Ersu», dichiara l’assessore Dino Vené. «Nella prima fase sarà necessario monitorare il servizio ed apportare correttivi se necessario. Segnalazioni e suggerimenti saranno quindi i benvenuti. È importante in ogni caso che fra cittadini, Comune ed Ersu ci sia la massima collaborazione, per far sì che il nuovo tipo di raccolta dia risultati migliori di quelli attuali, sia sul fronte della pulizia e della cura dei paesi sia su quello di un deciso incremento della differenziata».

 

Da parte di Ersu un invito agli utenti a dedicare una particolare attenzione alla selezione domestica, prima del conferimento. Maggiore è la qualità della scelta operata a monte, infatti, più alto è il valore dei materiali da avviare al riciclaggio, con un ritorno diretto in termini economici da parte di Ersu nella vendita dei materiali stessi e, di conseguenza, un risparmio per il Comune e per i cittadini.
Per ogni ulteriore dettaglio è possibile contattare l’Ufficio Ambiente del Comune di Seravezza al numero 0584 757762.

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

.

Newsletter

Creocoworking