Matrimoni ed eventi in villa: due giornate per scoprire tutte le opportunità

Matrimoni ed eventi in villa: due giornate per scoprire tutte le opportunità

CAPANNORI – “Tuscany & Capannori for weddings”. È questo il nome di due giornate dedicate ai matrimoni, alle unioni civili e agli eventi in villa organizzate il 22 e 23 marzo dal Comune di Capannori per promuovere questa eccellenza del territorio in costante crescita. Sono sempre di più le ville che aderiscono a questo circuito – solo nel 2018 la giunta Menesini ha varato quattro nuovi ingressi – che l’amministrazione comunale intende trasformare in un prodotto nazionale e internazionale.

 

«Accanto alla valorizzazione del territorio, l’amministrazione comunale sta puntando all’individuazione di specifici prodotti – spiega l’assessore al turismo, Serena Frediani -. Il wedding insieme all’enogastronomia, al turismo verde, alla sentieristica, alla valorizzazione delle ville e alla via Francigena sono tra gli elementi più importanti che confermano la crescita di Capannori e ne rappresentano un volano di sviluppo sostenibile che consente di promuovere il paesaggio e i beni architettonici. Ringrazio le ville, Toscana Promozione Turistica e Firenze Convention & Visitors Bureau che hanno compreso l’importanza dell’iniziativa che abbiamo organizzato e ci hanno dato la loro massima disponibilità alla collaborazione».

 

Due sono le iniziative in programma. Per entrambe il Comune ha già riscosso molte adesioni da parte di operatori del settore. La prima, che vede la collaborazione di Toscana Promozione e del progetto “Tuscany for weddings” è un seminario dedicato al prodotto wedding regionale e comunale che si svolgerà venerdì 23 marzo alle ore 10.30 nell’aula magna di Palazzo Boccella a San Gennaro. È rivolto a operatori del settore e istituzioni ed è finalizzato a capire quali sono le prospettive di crescita, la domanda di cittadini e turisti e quali sono le principali innovazioni del mercato cui gli operatori devono tendere. Sarà una mattinata che metterà al centro i temi dell’innovazione, della promozione e della formazione.

 

Il seminario si aprirà con i saluti del sindaco Luca Menesini e dell’assessore al turismo, Serena Frediani, poi proseguirà con l’intervento di Alessia Geroni di Toscana Promozione Turistica che parlerà di sviluppo prodotti, mercati e offerta territoriale. Sarà poi approfondito il progetto “Tuscany for weddings” da Giacomo Billi, presidente Florence Convention and Visitors Bureau, Chiara Gheri, responsabile divisione Tuscany for weddings e Teresa Santoro, web marketing Florence Convention and Visitors Bureau.

 

Accanto al seminario, il 22 e il 23 marzo le principali location dei matrimoni e dei riti civili si apriranno agli operatori del settore. Wedding planner e agenzie di eventi potranno visitare secondo un programma prestabilito ville e fattorie.

 

A Capannori sono 19 le ville e fattorie dove è possibile celebrare matrimoni da favola: Borgo Bernardini (Coselli), Casale de’ Pasquinelli (Segromigno Monte), Fattoria di Fubbiano (S.Gennaro), Fattoria Mansi Bernardini (Segromigno in Monte), La Casa Gialla (San Martino in Colle), Palazzo Boccella (S.Gennaro), Palazzo Bove (S.Gennaro), Palazzo dei Buonvisi (S. Gennaro), Tenuta San Pietro (San Pietro a Marcigliano), Tenuta Gaetano Spadaro (Gragnano), Villa Borrini (S. Andrea di Compito), Villa Bruguier (Camigliano), Villa Controni (Coselli), Villa Grossi Daniela (Camigliano), Villa Lazzareschi (Camigliano), Villa La Volpe (Camigliano) Villa Leoni (S.Gennaro), Villa Lenka (Coselli) e Villa Michaela (Vorno).

 

Per ulteriori informazioni e per gli operatori interessati a partecipare: ufficio marketing territoriale, progettazione europea e turismo del Comune di Capannori: 0583 428588 – 428390 marketing.territoriale@nullcomune.capannori.lu.it

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

.

Newsletter

Creocoworking