La magia degli Stones secondo Alessandro Sesti

La magia degli Stones secondo Alessandro Sesti

LUCCA – L’allestimento del mega concerto dei Rolling Stone sugli spalti delle Mura sta dividendo la città. Ecco come la vede il nostro Alessandro Sesti.

MAGIA STONES387

4 commenti

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

4 Commenti

  • Clotilde Menichetti
    14 settembre 2017, 10:12

    La D&G ha preteso quello spazio come scenario unico… ma la visibilità dello "scenario unico" è impedita dalle megastrutture. Quindi il concerto poteva tenersi benissimo in una zona meno impattante e logisticamente meno impegnativa.

    RISPONDI
  • manara
    13 settembre 2017, 14:47

    la domanda è infatti: dato sì che i concerti degli Stones vengono effettuati in luoghi assolutamente sconosciuti e senza rilievo o attrattiva turistica, e vengono effettuati in ARENE DI SPETTACOLO o STADI SPORTIVI, perché a LUCCA NO?
    PERHCE’ A LUCCA SI E’ RICOSTRUITO UNO STADIO SOTTO LE MURA uccidendo la città e creando danni che VOGLIAMO VEDERE CHI LI RIPAGHERA’? Perché se il Comune tira fuori un euro per pagare la grata del Trecento, i lampioni stile Liberty o altri schifi mimmiani, io smetto di pagare le tasse e lo dico a tutti i miei conoscenti ed amici, incazzati quanto me per questo colera dannoso a vantaggio delle tasche di un privato.

    RISPONDI
    • Lucca60 @manara
      13 settembre 2017, 21:32

      Ma un po di apertura mentale no… è chiedere troppo. Il lucchino non cambierà mai. e dico punto non c’è altro da aggiungere

      RISPONDI
      • Per favore un po' di dignità!@Lucca60
        14 settembre 2017, 11:00

        Sensazionalismo, eventi, mode, non sono apertura mentale ma provincialismo che non capisce il senso profondo della propria identità culturale e esibisce un complesso d’inferiorità che la città di Lucca per la sua storia, la sua cultura non si merita pena la perdita di dignità sua e dei suoi abitanti portati sempre più verso la subcultura e l’ignoranza

        RISPONDI
Lo Schermo.it pubblicita

.

Newsletter

Banner Geometra Online

Twitter