La denuncia di una giovane: “Mi hanno aggredita e violentata”

La denuncia di una giovane: “Mi hanno aggredita e violentata”

PIANA DI LUCCA – Ha denunciato di essere stata violentata da due immigrati nordafricani in un boschetto tra Paganico e il casello autostradale di Capannori in località Frizzone. Una vicenda ancora al vaglio degli inquirenti che stanno cercando di risalire agli autori. La donna, già nota alle forze dell’ordine come consumatrice di cocaina, si era recata in una zona boscosa fra Paganico e Capannori in cerca di una dose. Secondo gli investigatori si tratterebbe di un luogo appartato e frequentato da spacciatori. E qui sarebbe scattata la violenza. La giovane ha raccontato di essere stata bloccata e da due immigrati. Momenti terribili, prima di riuscire a fuggire e avvertire i carabinieri con il cellulare. Una pattuglia della stazione di Capannori è arrivata sul posto accompagnando la donna al pronto soccorso dell’ospedale San Luca.

2 commenti

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

2 Commenti

  • Spartaco
    11 settembre 2017, 12:29

    Notizia scivolata in secondo piano, forse perchè la ragazza ha problemi di dipendenza da stupefacenti? Non merita quindi la stessa visibilità ed empatia di altre vittime?
    E’ un episodio gravissimo che avviene nella lucchesia e che purtroppo, lo scrivo con rammarico, coinvolge anche due extracomunitari, (non che sia meno grave se il reato è commesso da italiani sia chiaro). Sarebbe giusto che questo brutto fatto ottenesse la giusta visibilità perchè la sicurezza è un bene prezioso che le istituzioni devono garantire.

    RISPONDI
  • dante
    11 settembre 2017, 18:00

    eh si purtroppo era "tossica" e come le "studentesse americane" se ne parla malvolentieri !!

    RISPONDI

.

Newsletter

Creocoworking