Insieme per Altopascio “Preoccupati per l’arrivo di una azienda che trasporta rifiuti pericolosi e speciali”

Insieme per Altopascio “Preoccupati per l’arrivo di una azienda che trasporta rifiuti pericolosi e speciali”

ALTOPASCIO – Insieme per Altopascio commenta le dichiarazioni del sindaco D’Ambrosio che aveva esultato per l’arrivo di una nuova azienda sul territorio, affermando che è un buon momento per l’occupazione altopascese.
<<Saranno contenti i dipendenti della Toscana Pane di sapere che per il sindaco di Altopascio Sara D’Ambrosio la loro problematica occupazionale è trascurabile e che in generale, sotto questo aspetto, a Altopascio le cose ultimamente sono andate bene.
Questo quanto ha dichiarato alla stampa dimostrando di considerare irrilevante il fatto di perdere decine di posti di lavoro e che 54 famiglie non avranno una determinante fonte di reddito, in una fase difficile come l’attuale.

 
Quello che è più grave è che questa valutazione è contenuta nella solita enfatica e noiosa soddisfazione del comune di Altopascio, stavolta per l’arrivo sul territorio di una azienda, la IT Risorse di Volla, con sede operativa a Caivano, in provincia di Napoli, a confine con Caserta.
Come si evince dal sito della ditta in questione, questa si occupa del trasporto di rifiuti pericolosi e speciali e quindi appartiene a quelle aziende classificate insalubri di prima classe, che qualche preoccupazione la suscitano in ogni caso, specialmente se vengono collocate nei pressi del centro del capoluogo.

 
Non abbiamo certo pregiudizi rispetto alla zona di provenienza dell’azienda, sia pure molto chiacchierata a livello di stampa e oggetto di diverse inchieste della magistratura, dato che ad allarmarci può essere sufficiente sapere la natura dei materiali trattati ufficialmente da It Risorse, come riportato sul proprio sito, senza aggiungere altro.
Resta lo sconcerto per una amministrazione comunale che ogni giorno si produce in voli pindarici per tentare di dimostrare di fare qualcosa di buono, senza peraltro riuscirci. Anche stavolta si cita per esempio la Celtex, che si è trasferita prima che questa amministrazione si insediasse, quindi sarebbe il caso di non appropriarsi di meriti altrui, ma semmai di sforzarsi a procurarsene di propri>>.

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla
Lo Schermo.it pubblicita

.

Newsletter