Importa convegno a Lucca per la chirurgia endoscopica

Importa convegno a Lucca per la chirurgia endoscopica

LUCCA – Importanti esperti provenienti d tutta Italia si riuniscono domani (sabato 22 aprile) nel Complesso di San Micheletto a Lucca per il convegno “La Chirurgia endoscopica dei Seni Paranasali: stato dell’arte 2017”.
Il responsabile scientifico dell’evento è il dottor Riccardo Mario Piane, referente di area organizzativa per le specialità chirurgiche dell’ospedale di Lucca e direttore dell’unità operativa di Otorinolaringoiatria di Lucca.
L’iniziativa si propone di fare il punto sullo stato dell’arte in Chirurgia endoscopica. Le relazioni tratteranno quindi delle tecniche chirurgiche, delle indicazioni e delle complicanze di questo tipo di chirurgia che ha preso sempre più campo e sviluppo in Otorinolaringoiatria e non solo.
La presenza di relatori di altissimo livello permette di avere, in sede di discussione, risposte precise ed aggiornate su questi argomenti. Saranno infatti presenti, insieme ad altri professionisti lucchesi (la radioterapista Rita Bagnoli e l’oncologa Lucia Tanganelli), esperti provenienti da importanti realtà nazionali come Maurizio  Bignami (Lodi), Alfonso Cerase (Siena), Alberto Dragonetti (Milano), Piero Nicolai (Brescia) ed Ernesto Pasquini (Bologna).

Il dottor Piane e la sua equipe eseguono a Lucca molti interventi impegnativi per patologie oncologiche, con asportazione del tumore e immediata ricostruzione estetica-funzionale. Questo a conferma di una struttura costantemente all’avanguardia e ormai da anni punto di riferimento anche a livello nazionale.
Il gruppo di Piane effettua ogni anno più di 600 ricoveri per interventi chirurgici, di cui circa 130 per tumori maligni, con un’alta percentuale di soddisfazione della domanda di interventi per patologie tumorali a residenti sul territorio dell’ambito territoriale di Lucca e con un numero considerevole di pazienti che arrivano da altre realtà.
Oltre a tutta l’attività medico-chirurgica-otorinolaringoiatrica di base, in regime di ricovero ordinario o di day hospital i professionisti dell’Otorinolaringoiatria di Lucca si occupano, infatti, della grossa chirurgia capo-collo demolitiva (neoplastica) e ricostruttiva, della microchirugia dell’orecchio medio e chirurgia della sordità, della chirurgia endoscopica di base (sinusiti, polipi, ecc.) ed avanzata (anche per patologie naso-cerebrali); della chirurgia delle ghiandole salivari e della tiroide (con l’ottima collaborazione della struttura di Medicina Nucleare); del trattamento delle lesioni da traumi facciali, della chirurgia della base cranica anteriore e media (di interesse neurochirurgico e maxillo-facciale); della chirurgia estetica-funzionale del naso, delle vie lacrimali e dell’orbita.
Prosegue anche l’impegno nella prevenzione e nel trattamento chirurgico dei tumori del distretto testa-collo, in sinergia con i settori della Radioterapia, dell’Oncologia e della Medicina del lavoro.
La struttura è quindi in grado di garantire tutti i trattamenti Otorino richiesti dalla cittadinanza, compresi i più complessi. Fondamentale è poi la collaborazione con i medici di medicina generale, che vengono coinvolti anche nelle iniziative formative.

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla
Tambellini per campagna elettorale
Lo Schermo.it pubblicita

.

Newsletter

Banner Geometra Online

Twitter