Fazzi: “Il successo del Summer è consacrato dalla presenza degli artisti”

Fazzi: “Il successo del Summer è consacrato dalla presenza degli artisti”

LUCCA – ‘More solito’ anche tra le prese di posizione sul Summer Festival prevale quel sapore tiepido e diffidente che si vorrebbe far passare come “tipico dei lucchesi”. In effetti, gli entusiasti si esprimono per lo più in privato, negli incontri personali e raramente in occasioni pubbliche o semplicemente di fronte ad un gruppo rilevante di persone. Raramente si tralasciano i distinguo. Le premesse che circoscrivono e rendono meno impegnative le considerazioni positive sono del tipo: “nel suo genere” il Summer è una grande manifestazione… oppure: “tralasciando gli aspetti artistici” le ricadute sono eccezionali… e via discorrendo.

 

C’è poi una parte, diciamo quella della “cultura colta”, quella che ancora non digerisce i Comics, quella che di Umberto Eco non cita mai “Apocalittici e integrati” (anche per controbilanciare- e qui li capisco – quelli che lo citano troppo), quella che la sa sempre più lunga… che “non si esprime”, quella “non è il suo campo” perché – è sottioteso – loro sono degli specialisti… una parte di città che non si esprime o lo fa solo se “costretta”.
E c’è anche chi, più semplicemente, non sa gioire del successo degli altri e vorrebbe che lo si ignorasse. Ora, a tutti questi e a quelli che non ho citato perché questo post potrebbe sembrare una pubblicità a favore di miserie da luci rosse, vorrei offrire umilmente un consiglio.

 

Mettetevi l’animo in pace! Il Summer Festival non è consacrato “solo” dalle centinaia di migliaia di spettatori paganti che sono venuti a Lucca e se ne sono tornati a casa loro felici! Il Summer Festival non è riconosciuto “solo” perché in venti edizioni si è conquistato credibilità e stima da parte della stampa e della critica internazionale! Il Summer Festival non è una realtà lucchese a tutti gli effetti “solo” perché genera ogni anno un indotto di milioni di euro che concorrono a tenere il PIL locale di qualche percentuale più in alto di quello che sarebbe altrimenti! Il Summer Festival non è rilevante perché ha dato un impulso essenziale alla ridefinizione di una stagione turistica che da luglio vedeva la città deserta, i pubblici esercizi aperti a turno, e la quasi totale assenza di iniziative (anche i localissimi e circoscritti “Giorni di San Paolino” sono nati solo nel 1998)!

 

Quello che ha consacrato e consolidato il Lucca Summer Festiva è stato ed è prima di tutto il suo palcoscenico, la processione incredibile di artisti di livello internazionale che si sono esibiti in piazza Napoleone di fronte allo sguardo regale e mite della statua di Maria Luisa di Borbone e di qualche milione di entusiasti venuti da tutto il mondo. Anche il Premio Nobel Bob Dylan ha accolto l’invito di Mimmo D’Alessandro per le edizioni n.1 e n.20 del festival lucchese.

 

Di fronte a questo “miracolo” donato ad una comunità che non se lo aspettava, non sarebbe l’ora per i più tiepidi di scaldarsi un po’? per i più chiusi di aprirsi e aprire occhi e orecchie? per meno disponibili di cogliere l’occasione per non passare per ostinati?

 

A mio modesto avviso non sarebbe una resa ma solo un atto di saggio realismo.

 

Pietro Fazzi 

5 commenti

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

5 Commenti

  • spirito con la scure
    28 luglio 2017, 16:23

    Sul summer niente da dire,le cifre parlano chiaro e credo si un fiore all’occhiello per la città di lucca.
    E mi spingo oltre….consacriamo una volta per tutte d’alessandro che dà lusrto e visibilità internazionale alla nostra città e mandiamo in esilio fazzi che un 25 aprile di anni fa ha ospitato forza nuova a lucca.

    RISPONDI
  • toc
    28 luglio 2017, 13:02

    Sul tema della qualità avrei un po’ da ridire. Mi pare che spesso come artisti, si sia cercato il nome del momento, quello che riempie la piazza di giovani adoratori felici. Quando si sono proposti nomi meno attuali o meno famosi, i numeri sono velocemente calati. E’ questo forse il limite. Una piazza come quella di Lucca non dovrebbe cercare di fare cassetta con i grandi richiami. Certo le spese (e gli interessi) da coprire ci sono. Magari però, un palco meno costoso, una partecipazione più diffusa (confcommercio/confesercenti?), un coinvolgimento dei cittadini….

    RISPONDI
  • Susanna
    28 luglio 2017, 11:06

    Mi chiedo quanto ritorni in gratificazione del proprio ego attaccare con commenti che hanno retrogusti acidi e dai quali traspare acredine e maleducazione. Questa non è una difesa del sig. Fazzi, che non ha assolutamente bisogno di aiuto, ma è l’esternazione della mia insofferenza a questo modo di commentare e replicare. A fronte di un post educato e scritto bene, indipendentemente se sia condivisibile o meno, le risposte sono sempre becere e volgari.
    Riusciamo ogni tanto a non dare la peggior immagine di se’ stessi e della propria scarsità? Contestate, ma con un po’ di educazione e magari anche con un po’ di proprietà di linguaggio, affinché leggere i commenti sia acquisire opinioni e informazioni diverse e non sia, come adesso, solo la possibilità per signori anonimi di esternare al mondo il proprio astio. Oltretutto al mondo dell’astio degli altri non interessa niente… ognuno ha già il suo.

    RISPONDI
  • manara
    28 luglio 2017, 00:39

    povera Butterfly (e due)
    E pensare che scrivi tutto questo solo per suscitare reazioni. Chiedi scusa a Lucca, che è meglio, per tutto ciò che hai fatto.
    Solo una parola ti dipinge: incapace.
    Pensa a lodare Mimmo: insieme a Rodolfo Pasquini della Confcommercio, è l’unico che ti dà delle platee (poche e di cattiva qualità) cui esprimerti.
    Brutta fine, Fazzo Fazzi, assai brutta fine, per uno che era Pietro il Grande e adesso manco arriva a Pietro Micca.
    Ma in vacanza ci vai?

    RISPONDI
  • DON BAIRO
    27 luglio 2017, 21:42

    Come mai viene concesso tutto questo spazio ad un cittadino qualsiasi?

    RISPONDI
Lo Schermo.it pubblicita

.

Newsletter

Banner Geometra Online