Fabbriche di Vergemoli all’avanguardia per la connettività del Comune

Fabbriche di Vergemoli all’avanguardia per la connettività del Comune

FABBRICHE DI VERGEMOLI – Si è conclusa con grande successo l’installazione e configurazione dell’infrastruttura digitale di fonia e dati del Comune di Fabbriche di Vergemoli, l’operazione eseguita con il supporto di aziende del settore quali Smai srl di Pieve Fosciana ed Eritel di Firenze, hanno permesso di costruire un’infrastruttura forse unica nel suo genere in utilizzo presso un Comune.

 

 

L’amministrazione ha fatto una scelta coraggiosa di rinnovamento tecnologico, con un progetto che ha previsto un uso esclusivo di linee digitali; tramite linee dati in fibra VDSL Clouditalia è stato effettuato un collegamento VPN punto punto su apparati Cisco, tra la sede di Fabbriche di Vallico, centro stella della rete e la sede di Vergemoli.

 
Questo sistema dati permette agli uffici di lavorare in entrambe le sedi come fossero una sede unica, ad esempio: utilizzando lo stesso sistema di autenticazione all’accesso al Personal Computer tramite Domain Controller Microsoft, utilizzando gli stessi file condivisi, utilizzando gli stessi sistemi di stampa potendo compilare un documento in una sede e stamparlo nell’altra, utilizzando lo stesso sistema di timbratura per i dipendenti, utilizzando gli stessi programmi gestionali ed utilizzando la stessa numerazione telefonica, infatti su questa connettività si è appoggiata anche la fonia che ha permesso all’ente di arrivare ad un accesso total-voip dismettendo completamente le vecchie linee analogiche ed Isdn.
Per il collegamento telefonico vengono utilizzati due centralini digitali Wildix, centrali all’avanguardia nei sistemi di Cloud Unified Communication, che collegano le due sedi dell’ente, la loro configurazione permette tramite RTRT di Regione Toscana anche le chiamate gratuite tra gli enti pubblici aderenti.
Questa infrastruttura tecnologica ha permesso un grosso risparmio economico, ma soprattutto ha unito con nuove tecnologie due sedi distaccate dello stesso ente utilizzando esclusivamente le linee digitali utilizzate solitamente per la navigazione web.
L’impegno del Vice Sindaco Mariani e di tutta l’amministrazione hanno permesso questo importante traguardo, pronti sempre a cogliere le opportunità di crescita della collettività di Fabbriche di Vergemoli.

 

«Abbiamo messo il fiocco ad un percorso lungo tre anni – specifica il vicesindaco Mariani –  nella parte informatica del Comune. Quando ci siamo insediati abbiamo trovato il sistema informatico obsoleto che creava problemi portando disagi agli amministrativi – continua il vicesindaco -. Con la nuova connettività a seguito anche dell’intervento della Regione e del Ministero abbiamo tolto le linee analogiche anche per la telefonia passando al digitale. Questo ha portato una riduzione dei canoni con un risparmio circa del 50% (sul quinquennio si parla di 15mila euro di risparmio). Il risultato è merito anche di un lavoro di concertazione fatto con Telecom, Smai e Eritel e con l’Unione dei Comuni. Spero che lo Stato pensi veramente di cambiare mentalità – incalza Mariani – perché avere infrastrutture informaticamente performanti potrebbe essere l’unica soluzione per poter ovviare alla perdita di servizi di front office come quelli delle poste. Digitalizzare potrebbe essere un’arma a vantaggio degli amministratori locali per diminuire i disagi che si stanno creando. Una grande soddisfazione – conclude Mariani – perché abbiamo portato Fabbriche di Vergemoli a livello di infrastruttura pubblica 2.0 permettendoci di affrontare le nuove sfide per il Comune».

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla
Lo Schermo.it pubblicita

.

Newsletter

Banner Geometra Online