Elezioni 2018: tutti i candidati di Camera e Senato per i collegi lucchesi

Elezioni 2018: tutti i candidati di Camera e Senato per i collegi lucchesi

LUCCA – E’ finito il tempo delle indiscrezioni, delle supposizioni e delle ipotesi. A questo punto, i candidati ci sono e sono ufficiali. E, quindi, a questo punto, si parla di persone e non più di ‘possibilità’.

 

I COLLEGI – Lucca è geograficamente divisa in due modi diversi per quello che riguarda la Camera e il Senato: una delle tante stranezze di questa nuova legge elettorale. Per la Camera, infatti, il territorio provinciale è quasi interamente raggruppato in un unico collegio, fatta eccezione, però, di alcuni comuni della Versilia, ma soprattutto di Altopascio e Montecarlo. Per quanto riguarda, invece, il Senato, la nostra provincia vota assieme a quella di Massa e Pistoia, sempre escludendo Montecarlo e Altopascio.

Questa legge elettorale, a metà proporzionale, vedrà eletti nei collegi uninominali, il candidato che otterrà il maggior numero di voti in assoluto, mentre per quanto concerne i collegi plurinominali, i nomi dei candidati eletti verranno fuori da un conto proporzionale fatto sui voti raccolti dalle singole forze politiche che saranno riuscite a superare lo sbarramento del 3 per cento.

E vediamo ora come sono composte le diverse liste.

CENTROSINISTRA – La coalizione che vede capofila il Partito democratico, all’uninominale ha schierato due ‘big’ locali: Stefano Baccelli alla Camera e Andrea Marcucci al Senato, che proprio ieri hanno presentato la loro candidatura.

Per quanto riguarda invece la parte proporzionale, per il Senato al primo posto troviamo Roberta Pinotti, seguita da Andrea Marcucci, Caterina Biti e Lorenzo Becatini. Alla Camera, invece, dietro Antonello Giacomelli ci sono Martina Nardi, l’ex sindaco di Forte dei Marmi, Umberto Buratti e la ex ministra alla pubblica amministrazione, Marianna Madia.

 

CENTRODESTRA – La coalizione di centrodestra schiera all’uninominale Riccardo Zucconi di Fratelli d’Italia alla Camera e Massimo Mallegni di Forza Italia al Senato.

La scelta della coalizione di centrodestra per il plurinominale, invece, è stata quella di correre con gli esponenti dei singoli partiti. Alla Camera, bbiamo quindi, per Forza Italia, nel collegio numero 1 – quello che comprende Prato, Pistoia, Massa e Lucca – Deborah Bergamini come capolista, seguita da Maurizio Carrara, Erica Mazzetti e Andrea Maestrini. Al Senato, al collegio Toscana 1 (Firenze, Sesto FIorentino, Prato e Lucca), la compagine azzurra è guidata da Massimo Mallegni, seguito da Barbara Masini, Tommaso Villa e Rita Pieri.

Fratelli d’Italia, che ha il candidato alla Camera nell’Uninominale, per plurinominale candida alla Camera: Paola Frassinetti, Giovanni Donzelli, Letizia Giorgianni e Riccardo Zucconi. Per il Senato sulla scheda vi saranno i nomi di Achille Totaro, Marina Staccioli, Patrizio La Pietra e Angelo Sirella.

La Lega Nord, alla Camera candida Guglielmo Picchi, Vannia Gava, Guido Mottini e la consigliera regionale Elisa Montemagni, mentre per il Senato scendono in campo Andrea Bagnai, Sonia Fregolent, Manuel Vescovi e Tiziana Nisini.

Infine ‘Noi con l’Italia’, che ha raccolti tutti le formazioni centriste che guardano al centrodestra, vede candidare alla Camera Francesco Pifferi, Cinzia Petroni, Jacopo Bojola e Alessia Lombardi, mentre sono in corsa per un posto al Senato Luigi Morelli, Michela Rugani, Enrico Mencattini e Carola Farano.

 

MOVIMENTO CINQUE STELLE – I grillini hanno aspettato proprio l’ultimo momento per presentare le candidature. All’uninominale presentano alla Camera l’imprenditore barghigiano Piero Landi e al Senato Sara Paglini, già deputata nella scorsa legislatura. Per quanto riguarda, invece, la parte plurinominale, abbiamo Riccardo Ricciardi, Glira Vizzini, Daniele Ghiotti e Laura Rossi per la Camera e Laura Bottici, Gianluca Ferrara, Sara Paglini e Nicola Zeloni per il Senato.

 

LIBERI E UGUALI – Sabato c’è stata la presentazione dei candidati all’uninominale di LeU: al Senato Luca Baccelli e alla Camera Cecilia Carmassi. Nel proporzionale, LeU candida alla Camera: Roberto Speranza, Roberta Agostini, Marco De Martin Mazzalon ed Elisabetta Liberatore (detta Bamba), mentre correranno al Senato: Alessia Petraglia, Giulio Marcon, Angela Riviello e Antonio Natali.

 

POTERE AL POPOLO – Palp – Potere al Popolo è la lista che raccoglie tutti i partiti di estrema sinistra: dal Pci, a Rifondazione, fino a tutti i movimenti civici che si rifanno all’estrema sinistra. Per Potere al Popolo si candidano all’uninominale Luna Caddeo (Camera) e Francesco Corrotti (detto Merlo) al Senato. Per quanto riguarda il proporzionale, la nuova formazione (nata proprio a fine 2017), porta alla Camera la candidatura di Domenico Maria Minervini (detto Enio), Valentina Martini, Gianluca Venturini e Nicoletta Gini mentre corrono per il Senato Andrea Malpezzi, Mara Nistri, Fabrizio Bianchi e Tatiana Bertini.

 

CASAPOUND – Dalla parte esattamente opposta,  Casapound candida due lucchesi doc all’uninominale: Fabio Barsanti – forte del suo risultato al consiglio comunale di Lucca – che corre per la Camera e Riccardo Bergamini al Senato. Nelle liste del proporzionale, invece, troviamo candidati alla Camera Carlotta Chiaraluce, Fabio Barsanti, Sara Benigni e Lorenzo Berti, mentre per il Senato ci sono Antonietta De Ieso, Massimiliano Bartolozzi, Antonella Gialli e Riccardo Bergamini.

 

1 commento

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

1 Commento

  • Franco88
    30 gennaio 2018, 21:24

    Attendete manca ForzaNuova con Italia agli Italiani

    RISPONDI

.

Newsletter

Creocoworking