Coppolella (Pd): ‘Insieme per Altopascio scambia il livello nazionale con quello locale’

Coppolella (Pd): ‘Insieme per Altopascio scambia il livello nazionale con quello locale’

ALTOPASCIO – Capisco l’ossessione nei confronti di un Sindaco e di una Giunta però il gruppo di opposizione sta diventando la macchietta di se stesso: qualsiasi cosa accada è colpa diretta o indiretta del Partito Democratico ed in particolare del Sindaco Sara D’Ambrosio. È falsità e pura demagogia sostenere, e scrivere, che il Sindaco ieri nell’intervento di commento ai risultati elettorali abbia mostrato soddisfazione. Tutt’altro. Ha parlato di risultato netto, chiaro, amaro, triste, purtroppo anche prevedibile e ha indicato la linea di un possibile percorso da intraprendere, che mi pare di leggere oggi venga ripreso anche da altri Sindaci della provincia di Lucca e di altre città italiane, ben più grandi di Altopascio: ripartire dall’esperienza dei territori, quindi dagli amministratori locali, essere capaci di aprirsi, dialogare e lavorare con forze civiche e progressiste e, allo stesso tempo, accogliere e intercettare, ove possibile, le istanze e le sensibilità espresse dal Movimento 5 Stelle.
Il Partito Democratico, anche ad Altopascio, deve ritrovare la spinta e l’ambizione di radicarsi nei territori, lavorare con le persone e aggregare gente.
Ma addossare la colpa di un vento nazionale, evidente e palese ovunque, visti i risultati del PD in quasi tutti i collegi italiani, all’operato dell’amministrazione comunale è semplicemente ridicolo e fuorviante, un’analisi politica tanto superficiale quanto strumentale, visto che politiche e amministrative sono competizioni elettorali e dinamiche totalmente diverse.
La differenza, però, tra l’amministrazione D’Ambrosio e il gruppo “Insieme per Altopascio” sta proprio qui: da una parte c’è un Sindaco che analizza il voto senza fare sconti al proprio partito di riferimento; dall’altro c’è una lista che risponde a livello partitico a Forza Italia, che invece di analizzare il proprio tracollo in termini di voti ottenuti (il risultato infatti nel centrodestra l’ha fatto la Lega, non Forza Italia, che è stata mangiata da Salvini), continua a trovare pretesti, e quando non ne trova se li inventa, per screditare un Sindaco ed un Consiglio comunale democraticamente eletti.
Come PD Altopascio facciamo gli auguri di buon lavoro ai parlamentari neoeletti Maurizio Carrara, Patrizio La Pietra, Caterina Bini e Andrea Marcucci.

Fabio Coppolella
Segretario Pd di Altopascio

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

.

Newsletter