Coppia denunciata, occupavano una casa piena di refurtiva

Coppia denunciata, occupavano una casa piena di refurtiva

LIDO DI CAMAIORE – Di tutto di più. Non è la Rai, ma quanto è stato rinvenuto dai Carabinieri della Stazione di Lido di Camaiore in una abitazione di via Gronda, a Lido di Camaiore. La lista sarebbe lunghissima. Ma dentro quelle 4 mura la lista di merce rubata è lunga un chilometro: pc, tablet anelli, cellulari, scarpe. Pure del pesce fresco e strumenti musicali tra i quali una fisarmonica.

 

Un cittadino straniero, classe 1995, nato in Marocco, e una donna Italiana, classe 1981, entrambi nullafacenti e pregiudicati, sono stati così denunciati per ricettazione, danneggiamento ed invasione di terreni ed edifici. Da alcuni giorni i due si erano introdotti all’interno dell’appartamento e vi avevano allestito un bivacco di fortuna. Che usavano anche come nascondiglio per tutta la merce rubata.

 

I militari hanno scoperto che tutto quel ben di Dio proveniva da 4 furti perpetrati ai danni di private abitazioni di Lido di Camaiore, 2 furti commessi ai danni di uno stabilimento balneare e di un bar di Viareggio ed un furto commesso ai danni di un medico del luogo, il tutto nel periodo compreso tra luglio ed agosto. Parte della refurtiva recuperata è stata già restituita ai legittimi proprietari, ma sono ancora in corso le indagini necessarie per risalire agli altri. La refurtiva rimasta è visionabile presso la Stazione Carabinieri di Lido di Camaiore.

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla
Lo Schermo.it pubblicita

.

Newsletter

Banner Geometra Online