Confesercenti: rinnovato il contratto nazionale per gli autotrasportatori

Confesercenti: rinnovato il contratto nazionale per gli autotrasportatori

LUCCA – nei giorni scorsi è stata sciolta la riserva sull’ipotesi di accordo di rinnovo del CCNL nel settore dell’Autotrasporto merci.
L’accordo di rinnovo deve ritenersi a tutti gli effetti operativo a far data dalla sua sottoscrizione. Conseguentemente a partire dal 1° febbraio 2018 le imprese in oggetto dovranno corrispondere gli aumenti salariali in esso concordati.
Con l’occasione si evidenzia che nel rinnovo è stata completamente riformata la Classificazione del personale relativamente agli autisti. Dal 1° febbraio 2018 saranno infatti inquadrati in tre nuove Qualifiche suddivise, a loro volta, in diverse posizioni parametrali distinte in base alle patenti e alla tipologia di servizi di trasporto svolti.
Infine, ricordiamo che con l’accordo del 3 dicembre 2017 è stato rimosso il divieto contrattuale di ricorso al lavoro a chiamata. Con la “caduta” del divieto contrattuale diviene dunque legittima l’instaurazione di contratti di lavoro a chiamata anche con lavoratori che si collocano nella fascia anagrafica che va dai 25 anni fino a 55 anni di età. A seguito dell’estensione di tale tipologia contrattuale al Settore, ed in considerazione della particolare disciplina relativa agli orari di guida e riposo, ogniqualvolta si utilizza la prestazione si consiglia di richiedere all’autista con contratto di lavoro intermittente la documentazione che attesti lo svolgimento di attività di guida/riposo eventualmente prestate presso un altro datore di lavoro del medesimo Settore.
Per ulteriori informazioni e/o chiarimenti si prega di contattare i nostri Uffici (tel. 0583/47641).

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

.

Newsletter

Creocoworking