Confermato ‘Il Desco’ per il 2018 e la Camera di Commercio non parla più di biglietto

Confermato ‘Il Desco’ per il 2018 e la Camera di Commercio non parla più di biglietto

LUCCA – Confermato anche per il 2018 il Desco: la Camera di Commercio ha deciso di organizzare anche quest’anno la manifestazione che vuole puntare i riflettori sulla tradizione eno-gastronomica lucchese e ha fissato alcuni obiettivi e un percorso per raggiungerli. Quello, però, di cui non si fa menzione è il famigerato biglietto di ingresso che ha suscitato non poche polemiche a ridosso della manifestazione e che è stato individuato come ‘colpevole’ per il netto calo di visitatori soprattutto nei primi fine settimana.

 

«I membri di Giunta – dice una nota della Camera di Commercio – hanno analizzato in sede collegiale i dati e gli esiti della scorsa manifestazione de Il Desco, che quest’anno ha registrato quasi 20mila presenze. Manifestazione che ha messo in luce la tradizione lucchese, grazie alla peculiarità di essere una vetrina di prodotti tipici, di altissima qualità e unicità, con la possibilità per i visitatori di assaggiare e viaggiare tra i gusti del nostro territorio ma anche di scoprire sapori di altri territori italiani».

 

Secondo l’ente camerale, infatti, «anche il programma degli eventi ancora una volta ha dimostrato che il Desco non è solo cibo ma anche divertimento, cultura e intrattenimento, grazie al susseguirsi per i quattro fine settimana di eventi culturali con la partecipazione di ospiti e personaggi, di laboratori per bambini, di show cooking, di laboratori del gusto, di degustazioni di vini e corsi di degustazione vino, che hanno riscosso un forte gradimento da parte del pubblico, avvicinando anche nuove persone alla manifestazione».

 

La Camera di Commercio mette in evidenza anche il fatto che la manifestazione ha proseguito nella sua azione di legame con il territorio attraverso la promozione del programma Esco dal Desco, mostre, eventi, concerti e tante altre opportunità che il territorio ha offerto nel mese di novembre/dicembre.

 

«La Giunta camerale – afferma la nota – alla luce dell’analisi dei dati della manifestazione ha pertanto stabilito il mantenimento della stessa manifestazione per l’anno 2018 e indicato linee per il suo sviluppo, in particolare attraverso l’obiettivo della valorizzazione del prodotto e del potenziamento quale evento organizzato in un periodo di bassa stagione che costituisce un elemento di attrattività per i lucchesi e per i non lucchesi che possono scegliere Lucca come destinazione per un fine settimana».

 

Nella logica di programmazione dell’edizione 2018 de Il Desco la Giunta camerale ha in particolare stabilito un iter da seguire per il raggiungimento di alcuni obiettivi. Eccoli: «la costituzione di una commissione composta da rappresentanti delle associazione di categoria che affianchi la Camera di Commercio nella progettazione della prossima edizione; l’organizzazione di incontri con gli espositori della scorsa edizione per un loro coinvolgimento fin da ora nell’organizzazione dell’edizione 2018. Il primo incontro è già stato fissato per lunedì 29 gennaio nella sede di Corte Campana e l’acquisizione di proposte da parte dei soggetti pubblici e privati del territorio, dei cittadini e in più in generale di tutti coloro che vogliono e desiderano fornire idee, progetti, proposte, stimoli per lo sviluppo della manifestazione».

 

I NUMERI DEL 2017 – Visitatori complessivi: 19mila 756; Eventi organizzati al Desco: Conferenze tematiche e conversazioni: organizzati 4 incontri con un totale di 120 presenze complessive; Degustazioni e mini corsi di orientamento al vino: organizzati 7 eventi con un totale di 260 partecipanti; Show cooking: organizzati 7 performance live dove uno o più chef hanno cucinato dal vivo davanti al pubblico, trasferendo ricette, trucchi e curiosità alla platea su piatti che verranno subito dopo assaggiati, con un totale di 350 presenze complessive; Laboratori del gusto: organizzati 6 eventi per un totale di 180 presenze complessive; Laboratori per bambini: organizzati 9 attività per famiglie e bambini di carattere educativo collegate ai temi portanti del vari weekend della manifestazione con il coinvolgimento della manualità dei bambini.

3 commenti

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

3 Commenti

  • Marco
    26 gennaio 2018, 12:18

    55 mila persone nel 2016 (http://www.loschermo.it/il-presidente-giorgio-bartoli-ecco-le-novita-per-il-desco-del-2017-video/) e 19mila 756.. proprio un successone!

    RISPONDI
  • Marius
    26 gennaio 2018, 13:57

    O Gigino che c’incastra questo tuo commento con l’articolo in questione.
    Cosa ci incastrano i compagni di sinistra, ti vorrei ricordare gli attacchi dei camerati avvenuti negli ultimi anni. Fra le altre cose mi sembra il giorno giusto per parlare di violenza neosquadrista . Ricordatevelo piazzale Loreto

    RISPONDI
    • Gigino@Marius
      26 gennaio 2018, 20:32

      Ma piazzale Loreto che c’entra?! Come cavoli a merenda…potresti rileggere il commento se non che l’hanno eliminato comunque lo dirò chiaramente per i duri di comprendonio: qua si omettono i fatti di delinquenza perché ci sono le elezioni ed è controproducente per il pd…te capì?questo è un foglio di sinistra!

      RISPONDI

.

Newsletter

Creocoworking