Capannori ospiterà il “1º torneo Capannori in Baskin’

Capannori ospiterà il “1º torneo Capannori in Baskin’

CAPANNORI – Martedì 25 aprile Capannori ospiterà il “1º torneo Capannori in Baskin’, un torneo a carattere nazionale promosso dalla squadra Warriors Baskin Capannori in collaborazione con il Comune di Capannori e il contributo di Mukki. Il baskin, nuova attività sportiva che si ispira al basket ma che ha caratteristiche particolari permettendo a giovani normodotati e giovani disabili di giocare nella stessa squadra (composta sia da ragazzi che da ragazze) sarà protagonista di una gara appassionante che si svolgerà nella palestra delle scuole secondarie di primo grado di Camigliano per tutta la giornata.

La manifestazione sportiva è stata presentata con una conferenza stampa svoltasi stamani (venerdì) nella sede comunale di piazza Aldo Moro, alla quale sono intervenuti l’assessore allo sport, Serena Frediani, Gianluca Orsi e Mariarosa Caturegli, rispettivamente direttore tecnico e presidente della squadra Warriors Baskin Capannori, insieme ai giocatori Francesca Guida ed Emanuele Paternesi e il grafico e vignettista Alessandro Sesti che ha realizzato una vignetta dedicata alla manifestazione.

A sfidarsi saranno quattro squadre: una proveniente dalla Lombardia, S.Ilario Baskin Cremona, una dal Piemonte, Baskin Ciuff Novara, una dalle Marche, Lupo Baskin Pesaro, e per la Toscana Warriors Baskin Capannori. Il torneo inizierà al mattino con le semifinali in programma alle ore 9.30 e alle 11.00. Nel pomeriggio alle ore 15 è in programma la finale per il 3° e il 4° posto e alle 17 si giocherà la finale per il 1° e il 2° posto. Seguiranno le premiazioni. Al torneo sarà presente anche uno degli inventori di questo nuovo sport, il professor Fausto Capellini.

E’ con vera soddisfazione che abbiamo dato la nostra collaborazione a questa manifestazione che promuove lo sport per tutti – afferma l’assessore allo sport Serena Frediani-. Il baskin è un’attività fisica molto importante dal punto di vista dell’integrazione, perché riesce a far giocare fianco a fianco ragazzi normodotati e ragazzi con disabilità facendo superare le barriere che spesso si frappongono tra persone che vivono condizioni diverse. Un’occasione inoltre per far incontrare realtà sportive di città diverse. Ringrazio gli organizzatori per essere riusciti a promuovere un evento a carattere nazionale che ha una doppia valenza: sportiva e sociale”.

Siamo orgogliosi di essere riusciti ad organizzare a Capannori questo torneo di baskin a carattere nazionale – spiega Gianluca Orsi -. E’ un modo per valorizzare e far conoscere questo nuovo sport che ha eccezionali capacità di integrazione, permettendo la partecipazione attiva nella stessa squadra di giocatori con qualsiasi tipo di disabilità che consenta il tiro in un canestro. Uno sport con caratteristiche innovative che si basa su un regolamento composto da 10 regole che valorizzano il contributo di ogni ragazzo all’interno della squadra: il successo comune dipende realmente da tutti. Quest’adattamento, che personalizza la responsabilità di ogni giocatore durante la partita, permette di superare positivamente la tendenza spontanea ad un atteggiamento ‘assistenziale’ a volte presente nelle proposte di attività fisiche per persone disabili”.

Il torneo Capannori in baskin ha avuto un contributo dalla centrale del latte Mukki in quanto è rientrato fra i migliori 10 progetti votati nell’ambito del concorso Mukki Sport.

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla
Tambellini per campagna elettorale
Lo Schermo.it pubblicita

.

Newsletter

Banner Geometra Online

Twitter