Canzonissima 2018: anche la penultima battaglia va in archivio

Canzonissima 2018: anche la penultima battaglia va in archivio

VIAREGGIO – Si riducono i ranghi dei “Rockabilly” di capitan Umberto Cinquini dopo la quinta serata di Canzonissima di Carnevale. Contro i “Come d’Incanto” del binomio Lorenzo Biagini-Andrea De Nisco, infatti, Cinquini perde Sulle ali di un gabbiano (1983, G.L. Cucchiar) cantata da Marco Musetti, sconfitta al ballottaggio da Viareggio amore mio (1986, E. Malfatti) di Alessandro Pasquinucci.
Lo spettacolo al Caffè Liberty inizia con le presentazioni di rito e quella che vanno a svelare Mattia Di Vivona e Federica Michetti è una giuria tecnica stellare: presidenti Giovanni Cervelli, cantante lirico e secondo classificato a “Tu si que vales”; Andrea Tofanelli, trombettista famoso in tutto il mondo che ha suonato al fianco di Luciano Pavarotti, Adriano Celentano, Joe Cocker e non solo; Nicola Vizzoni, argento a Sidney 2000 e pluricampione italiano nel lancio del martello. Con loro, Roberta Palmerini (Presidente del Consorzio di Promozione Turistica della Versilia), Claudia Coslovich (pluricampionessa italiana del giavellotto femminile), Gino Massamatici (maestro di musica) e Massimo Mazzolini (giornalista e conduttore di NoiTv).
Sono otto le canzoni in gara nella penultima sfida del girone all’italiana: cinque per la squadra di Cinquini, tre per quella di Biagini-De Nisco. Il voto combinato della giuria tecnica e del pubblico in sala promuove subito Che grande idea (Christian Grossi e Sara Lazzarini), Delafia (Pier Francesco Segnani), Maschereide (Martina Pinto e Miriam Nannucci), Polvere di sole (Alessandro Ferri), Sole e Amore (Leonardo Bonuccelli) e Quando la poesia si fa realtà (Maria Maddalena Adorni). Al ballottaggio finisce la canzone meno votata di ciascuna squadra: da una parte, Sulle ali di un gabbiano; dall’altra, Viareggio amore mio. Ed è proprio quest’ultima ad avere la meglio nella votazione decisiva, affidata alla giuria popolare.
Non sono poi mancate emozioni e risate, grazie alle giovanissime atlete della BC School Dance di Viareggio che hanno ballato un omaggio al Carnevale di Nizza, alle domande intriganti del Quizzardo di Riccardo Corredi e alle immancabili schermaglie fra i capitani.
Lo spettacolo di giovedì sarà trasmesso sabato 10 febbraio dalle 21 su NoiTv, canale 10 del digitale terrestre. Il prossimo appuntamento al Caffè Liberty, invece, è per giovedì 15 (alle 21,15, ingresso gratuito) con l’ultima battle: di fronte “I Rockabilly” di Umberto Cinquini e “I Savoiardi” di Alessandro Santini. Finalissima in programma lunedì 19 febbraio.

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

.

Newsletter

Creocoworking