Basket Le mura: presentato il nuovo coach Lorenzo Serventi

Basket Le mura: presentato il nuovo coach Lorenzo Serventi
LUCCA – Si è tenuta stamattina presso il Palasport di Via delle Tagliate la conferenza stampa di presentazione del nuovo coach del Basket Le Mura, Lorenzo Serventi. Al tavolo il presidente, Rodolfo Cavallo, il dirigente responsabile, Luca Busico, il direttore sportivo, Lidia Gorlin e lo stesso Lorenzo Serventi.
A fare gli onori di casa il presidente Cavallo “Prendo spunto dal momento della squadra e dal clima generale che si respira per fare una piccola disquisizione. Parto dalla stagione 2014-2015, in quel campionato perdemmo 12 partite, alcune con scarti decisamente pesanti, oggi non siamo in quella situazione, che poi, peraltro, è stato il principio di un percorso che ci ha portati allo scudetto quindi parlare di crisi per una squadra che ha saputo raggiungere con anticipo la qualificazione alla Final 4 di Coppa Italia ed è in lotta per i primi 4 posti della regular season mi pare una interpretazione quanto meno sensazionalistica”.
Prima di lasciare la parola al neo coach biancorosso Cavallo chiarisce l’allontanamento di Loris BarbieroLa scelta, che rappresenta una sconfitta per tutti noi, non è motivata dai risultati sportivi che come detto sono validi e forse anche leggermente sopra le aspettative di inizio stagione. Una stagione, ed è bene essere chiari, che doveva essere il primo passo per gettare le basi di un nuovo progetto. Quello che è mancato è stato il clima di serenità complessiva dell’ambiente che a nostro avviso è l’arma che società come Lucca possono opporre a società con maggiori disponibilità economiche quali sono Ragusa, Napoli, Venezia e Schio”.
A fargli eco Luca Busico e Lidia Gorlin “Abbiamo voluto con questa scelta anche responsabilizzare il gruppo togliendo gli alibi, detto che il nostro obbiettivo dichiarato era ed è quello di costruire un nuovo percorso che possa portarci le massime soddisfazioni. Va in questa ottica la scelta di Serventi, Lorenzo è un coach che ha dimostrato di saper lavorare e bene con ragazze giovani, non si resta 9 anni sulla stessa panchina se non si è capaci di programmare per il futuro”.
Sono orgoglioso, sorpreso e motivato – dichiara Serventi – Lucca è una piazza prestigiosa con una società modello alle spalle ed un bel pubblico. È la prima volta che subentro a metà stagione e dovrò capire anche io le difficoltà che potranno esserci nel trasmettere il mio modo di lavorare, al momento sono alla fase dell’ascolto, credo che la prima cosa da fare sia cercare di capire le esigenze del gruppo e provare nel più breve tempo possibile a creare l’amalgama di squadra. Non mi sono fissato obiettivi per il finale di stagione, dobbiamo giocare per provare a vincere tutte le partite, dove arriveremo si vedrà alla fine”.
Lo sguardo va subito poi all’impegno delicatissimo contro San Martino di Lupari “Sarà un match tosto, loro vengono da 4 sconfitte consecutive e vorranno invertire il trend negativo ma noi faremo di tutto per giocarci la partita. In generale il nostro finale di regular season è impegnativo, dopo San Martino avremo Venezia in casa e poi le Final 4 di Coppa Italia, speriamo di arrivare ai prossimi impegni al meglio della forma fisica”.

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

.

Newsletter