Bagni di Lucca: tutto pronto per ‘Pane e Coriandoli’

Bagni di Lucca: tutto pronto per ‘Pane e Coriandoli’

BAGNI DI LUCCA – Ultimi preparativi a Bagni di Lucca per la nuova edizione della festa di Carnevale per i bambini, “Pane e Coriandoli”, che si terrà domenica 18 febbraio nel Casinò di Ponte a Serraglio, a partire dalle ore 14. Chi vuol partecipare deve però prendere il biglietto per la prenotazione, disponibile in alcuni punti vendita del territorio. E’ possibile fare le prenotazioni al negozio di generi alimentari Isola a San Gemignano di Controni, al bar ristorante Topo Gigio alle Fabbriche di Casabasciana, alla cartoleria edicola Aldo Serra di Fornoli,alla edicola tabacchi Marina di Benabbio, al ristorante ” Da Alino” in località Tana Termini, alla pasticceria Il Monaco di Ponte a Serraglio, al ristorante La tana del ghiro “in via Letizia, al bar ” da Massimo” ( più conosciuto come il mutilato) alla Villa, alla tabaccheria Petri sempre in via Umberto I alla Villa , al negozio di generi alimentari Giannini di San Cassiano di Controni e da Roberto Lucchesi chiamando al numero 339 6167580.

L’iniziativa si è resa necessaria per la enorme affluenza della passata edizione. Gli intervenuti dovranno anche portare un genere alimentare.

La festa ha l’obiettivo di dare in aiuto delle famiglie bisognose del territorio ed è organizzata da Roberto Lucchesi, originario di San Cassiano di Controne, tornato a Bagni dopo 30 anni di attività nel settore turistico della Romagna.

“Per partecipare bastano 5 euro per il biglietto, una cifra simbolica – spiega Lucchesi, l’ideatore e coordinatore della giornata, ex gestore di una sala da ballo della Romagna – è necessario prenotare in modo che io e le persone che mi aiutano possiamo avere il numero esatto dei partecipanti”

Perché “Pane e coriandoli “? Perchè la festa oltre al divertimento ha lo scopo di: raccogliere generi alimentari che verranno consegnati alla associazione Auser Filo d’argento, molto attiva sul territorio. “Lo scorso anno – dice Lucchesi – abbiamo consegnato alla associazione oltre 4 quintali di generi alimentari da distribuire alle famiglie bisognose. Chi vuol partecipare oltre al pagamento dovrà quindi portare qualcosa, basta anche un pacco di pasta. Vorrei il Casinò fosse finalmente visitato anche da chi non si è mai avvicinato all’edifico, dai tanti che, pur abitando nella zona, non vi hanno mai messo piede. Vorrei che tutti i bambini potessero ammirare i saloni del Giglio e del Pavone, dove hanno suonato personaggi come Giacomo Puccini e Franz Litz. Sarà una festa adatta alla famiglia, ma potranno partecipare tutti, anche i non mascherati”.

Nella stanza del Pavone saranno allestiti i divertimenti per i bambini e ci saranno il truccabimbo, palloncini e animazione, mentre nella sala dei Gigli verranno suonate le musiche degli anni 70 e 80 per un revival in piena regola. “Ho pensato – aggiunge Lucchesi – anche ai tanti amici della Romagna conosciuti negli anni della mia attività , alcuni li ho ritrovati sui sociale su FB. Per loro allestirò una mostra fotografica con le foto scattate nel locale che ho gestito a Lido di Savio”.

L’evento è organizzato col patrocinio del Comune e la collaborazione della Pro Loco e della associazione Auser filo d’argento. Non mancherà il merendone nel pomeriggio, con bevande calde e bibite a volontà.

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla
Lo Schermo.it pubblicita

.

Newsletter