Francesco Rocca, presidente nazionale Croce Rossa

Francesco Rocca, presidente nazionale Croce Rossa

LUCCA – Arriva a Lucca il Presidente Nazionale della CRI Francesco Rocca. La visita è in programma sabato 25 febbraio e sarà l’occasione per per intitolare la sala riunioni del Comitato di Lucca della CRI alla compianta Ispettrice delle Infermiere Volontarie – Francesca Romana Buttiglione Crescimanni – prematuramente scomparsa a causa di una lunga malattia.
La presenza del Presidente Rocca che è anche vicepresidente della Federazione Internazionale di Croce Rossa, è un fatto importante per la CRI di Lucca e bisogna risalire all’inizio degli anni duemila per ritrovare l’allora Presidente Maria Pia Garavaglia in visita a Lucca.
La visita e la presenza del Presidente Rocca è stata fortemente voluta dai vertici della CRI di Lucca. “Abbiamo dovuto rimandare piu volte la giornata in programma il 25 prossimo – dice Il presidente Fasano – a causa degli impegni del Presidente Rocca, sia istituzionali ma soprattutto quelli operativi a causa del sisma che ha colpito il Centro Italia e che ha visto la Croce Rossa impegnata nella gestione di molti campi con l’impiego di centinaia di Volontari. Finalmente sabato 25 sarà l’occasione per dire grazie a tutti alla presenza del Presidente nazionale”:
La cerimonia sarà anche l’occasione per ringraziare i cittadini e le aziende che hanno contribuito alla raccolta dei fondi, che saranno destinati a realizzare un centro polifunzionale da donare alla popolazione di Pievebovigliana (MC), duramente colpito dal sisma dello scorso 30 ottobre.
Il presidente Nazionale Avv. Francesco Rocca ha assicurato la sua presenza così come il Presidente Regionale dott.Caponi. E’ prevista, inoltre, la partecipazione dell’Ispettrice Nazionale delle Infermiere Volontarie – S.lla Monica Dialuce. Hanno già assicurato la loro presenza anche le autorità cittadine e i rappresentanti lucchesi del Parlamento nazionale.
“Questo a dimostrazione -prosegue il Presidente Fasano – del fatto che il nostro Comitato, attraverso l’impegno ed il sacrificio delle donne e degli uomini della CRI di Lucca, è tenuto in ottima considerazione dai vertici nazionali e territoriali della nostra Associazione e dalle Istituzioni tutte. Questo giorno sarà anche l’occasione per ringraziare tutto il personale volontario e non della CRI di Lucca per quanto quotidianamente viene fatto a favore di chi è meno fortunato e si trova nella condizione di avere necessità del nostro aiuto. Quell’aiuto che, malgrado i tanti problemi che tutti noi conosciamo, riusciamo a dare a chi a noi si rivolge per un sostegno – sia materiale che morale; e di questo non ringrazierò mai abbastanza i volontari e le volontarie della CRI di Lucca”.
Il programma della giornata prevede, tra l’altro, la partecipazione di Volontari e Volontarie, provenienti da molte regioni, che hanno partecipato ai soccorsi delle popolazioni colpite dal sisma nel centro Italia nel Campo allestito dalla CRI di Lucca nel Comune di Pievebovigliana (MC).

3 commenti

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

3 Commenti

  • CRI delusione totale
    17 febbraio 2017, 15:08

    CRI SPa, volontari sfruttati e poverini si danno un gran da fare, poi vi è la casta stipendianti e pure esigenti, disgustoso evoluzione di una cosa partita bene, ma oggi, da galera. Da me mai più volontariato 8 anni, e le mie donazioni…a Msf… CRI uno verso palanca party…. e magna magna…. peggio della massoneria.

    RISPONDI
  • Mai più nella Croce Rossa
    15 febbraio 2017, 20:46

    Il disprezzo che provo per tutti quelli che hanno a che fare con questa finta associazione di volontariato è altissimo! Per anni ha avuto il diretto sostegno economico politico dello stato. All’interno viene gestito tutto come una vera e propria azienda. Altro che onlus o associazione di volontariato.

    RISPONDI
  • Gigino
    15 febbraio 2017, 15:56

    Nutro profondo disprezzo verso questa associazione votata al business mascherato da pseudobuonismo, inutili e parassiti! intascano milioni di euro AL GIORNO con il nuovo redditizio asilo ai clandestini e non portano alcuna utilità alla società! Spero ci duri più per pogo!

    RISPONDI
Lo Schermo.it pubblicita

.

Newsletter

Banner Geometra Online
Programmatore Abstraqt

Twitter