Al via i lavori per 40 nuovi lampioni nel territorio di Capannori

Al via i lavori per 40 nuovi lampioni nel territorio di Capannori

CAPANNORI –  Partiranno a metà dicembre i lavori per l’installazione di una quarantina di nuovi punti luce sul territorio di Capannori per un investimento di 80 mila euro che andranno a migliorare in particolare l’illuminazione pubblica di parchi e piazze, luoghi di pubblico interesse, incroci, curve e vie a maggiore criticità.

«Una buona illuminazione aiuta a migliorare la viabilità comunale e la sicurezza dei nostri paesi – spiega l’assessore ai lavori pubblici, Pier Angelo Bandoni -. Per questo nell’ambito del progetto ‘Strade sicure’, partendo da un monitoraggio che gli uffici compiono periodicamente sulla rete della pubblica illuminazione e tenendo conto delle segnalazioni pervenute dai cittadini, abbiamo individuato le zone dove c’è maggiore necessità di installare nuovi punti luce. Stiamo inoltre lavorando per individuare altri interventi che saranno messi in cantiere nel nuovo anno».


Di seguito l’elenco, delle strade e delle zone dove saranno effettuate le nuove installazioni: Marlia: Viale Europa numero civico 309 davanti al distributore Tamoil, Via dei Ceccotti nri pressi del civico 85; Lammari: via delle Ville zona località Osteria nei pressi del civico 21, via dei Bocchi civico 120/F; zona piazzale scuola secondaria di primo grado; San Colombano: via di S.Antonio zona incrocio via delle Selvette; Segromigno in Piano: via del cimitero in direzione via don Emilio Angeli, piazza Michela Fanini presso il parco giochi; Via delle Sane Vecchie zona nord, via dei Bocchi incrocio con via dei Gheghi, via dei Gheghi zona Co.Ge.Pi- Corte Frosi; Segromigno in Monte: Via Nuova zona farmacia, parcheggio del parco Pandora, parco Pandora, via delle scuole civico 22; Camigliano: polo scolastico nei pressi della biblioteca comunale ‘Mario Tobino”; San Gennaro zona centro, aia del Vanni; Petrognano: zona parco giochi; Lunata: via dell’Isola nei pressi del civico 101, via dei Pieraccini; Capannori: via dell’Immagine Farnocchia nei pressi del civico 1/L, via del Borgo-via Tito Strocchi nei pressi del civico 3; Tassignano-Paganico: via del Rogio curva all’incrocio con le cento Fattorie romane; Santa Margherita: via delle Volpi incrocio con via della Madonina; via delle Volpi, via del Marginone davanti al Centro Giovani; Parezzana: via delle Scepette; Massa Macinaia via dello Spada incrocio con via di Sottomonte e via dei Sodini; S.Andrea di Compito: via della Torre ai civici 4 e 6; Paganico: via di Paganico civico 62; Pieve San Paolo: via di Tiglio ai civici 18 e 20; Toringo: piazza della stazione; Verciano, via Ponte Strada.

 

2 commenti

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

2 Commenti

  • giovanni
    7 dicembre 2017, 18:17

    mi raccomando dei bei lampioni che sparano luce bianca dappertutto, sulle facciate delle case, sulle finestre e che inquinano il cielo in modo che non vediamo più le stelle.

    RISPONDI
    • Vicious Filthy Globalist @giovanni
      8 dicembre 2017, 16:06

      Quindi la priorità dell’umanità è poter vedere le stelle dalle aree urbane adesso?

      Ma mi faccia il piacere.

      Avanti tutta con i risparmiosi ed efficenti LED, meglio se intelligenti e con intensità regolabile.

      La gente si lamenta del’insicurezza e poi vorrebbe città al buio.

      Il buio è il complice perfetto per furti, stupri e rapine.

      Per non parlare della sicurezza stradale. Io illuminerei a LED tutta la rete autostradale italiana figuriamoci. Magari con fotocellule che abbassano l’intensità luminosa quando non passano veicoli e la alzano quando ve ne sono.

      RISPONDI
Lo Schermo.it pubblicita

.

Newsletter

Banner Geometra Online