Ad Altopascio si è accesa la fiaccola degli Special Olympics: premiati gli sportivi altopascesi di successo [Foto]

Ad Altopascio si è accesa la fiaccola degli Special Olympics: premiati gli sportivi altopascesi di successo [Foto]

ALTOPASCIO – Tripode acceso ad Altopascio: è arrivata questa mattina (domenica 20) la corsa del fuoco olimpico, accolta da tutto il paese, riunito per l’occasione in piazza della Magione. Un tripudio di pubblico, di applausi e di sorrisi ha accompagnato gli atleti: la torcia, infatti, è stata portata in centro storico dai corridori della Podistica altopascese Tau, capitanati da Nilo Franceschini, per poi essere consegnata a Chiara Albanese del Panda Baskin Altopascio, che ha percorso l’ultimo tratto fino al tripode. A seguire, Mattia Lisi, anche lui del Panda Baskin, ha letto il giuramento dell’atleta, ufficializzando così il connubio tra la cittadina del Tau e i Giochi nazionali estivi Special Olympics, in programma dal 4 al 9 giugno a Montecatini Terme e nella Valdinievole, l’evento sportivo rivolto a persone con disabilità intellettive, simbolo di inclusione sociale.

La giornata, organizzata dall’amministrazione comunale e animata dallo Street food festival e dalla prima edizione della festa dello sport, è stata aperta dalla cerimonia di premiazione degli atleti e delle società sportive altopascesi che hanno ottenuto risultati importanti nelle diverse discipline. A consegnare i riconoscimenti, oltre al sindaco Sara D’Ambrosio, c’erano anche il tredicenne Denis Coku, campione italiano nel 2017 di paradressage, Francesco Bonanno, presidente della federazione paralitica di calciobalilla, e Walter Riccomi, ex ciclista professionista su strada.«Abbiamo deciso di unire i due momenti, torcia olimpica e premiazione, in un’unica giornata di festa, perché Altopascio è sport e come amministrazione comunale siamo decisi a sostenere l’attività sportiva in tutti i modi – ha commentato il sindaco – Rendiamo così merito a chi ha ottenuto tanti successi importanti, ma anche a tutti coloro che, ogni giorno, promuovono e valorizzano lo sport sul territorio. Dedizione, fatica, rispetto dell’altro e delle regole, gioco di squadra, solidarietà, vicinanza, amicizia, uguaglianza: valori che appartengono alla nostra comunità, che rendono bello e grande il nostro paese».

I PREMIATI ALTOPASCESI – Fabio Lombardi, campione regionale di Footgolf categoria under 12;Matteo Calandriello e Lucrezia Sarti, per il nuoto; Alessio Ortu, giovane calciatore dell’Us Città di Pontedera convocato a Coverciano per la nazionale under15; Tommaso Capasso, del Tennis Freestyle Il Valico, campione regionale toscano; Gomathi Berti, dell’Asd l’Acquario, vicecampionessa europea di pattinaggio freestyle, categoria senior; Chiara Lorenzetti, dell’Asd l’Acquario, settima in finale europea di pattinaggio freestyle; Eleonora Kodra, dell’Asd l’Acquario ginnastica artistica, primo posto assoluto corpo libero in finale regionale; Noemi Ortu, dell’Asd l’Acquario ginnastica artistica, terzo posto trampolino in finale regionale; e ancora le due squadre di ginnastica artisticadell’Asd l’Acquario con Noemi Ortu, Denise Mella, Gemma Paoli ed Eleonora e Aurora Kodra, fascia oro in finale regionale, e Rebecca Contro e Elisa Giovannetti, fascia argento; Luca Curlic, dell’Asd Kin Sori Taekwondo, campione regionale toscano 2018 37kg; Gabriele Del Bono, dell’Asd Kin Sori Taekwondo, bronzo ai campionati regionali 2018 53 kg; Panda Baskin Altopascio, l’intera squadra, per aver vinto, per il secondo anno consecutivo, il campionato regionale (Chiara Albanese, Gregory Picheca, Angelo Nittoli, Ivan Gigli, Mattia Lisi); Aurora Tocchini e Irene Turzi, entrambe della Virtus Orentano ginnastica ritmica: la prima è campionessa regionale, la seconda è medaglia d’argento in Toscana. Infine, la Podistica Altopascese Tau con Nilo Franceschini, vicecampione mondiale corsa in montagna, Simona Cammaretta, campionessa italiana 10.000 metri su strada,Fabio Pizzo, dell’Asd Podistica altopascese Tau, campione toscano 10.000 metri su strada,Emanuele Franceschini, bronzo campionato toscano 10.000 metri su strada; e i piccoli calciatori del 2012, con qualche incursione del 2013, del Tau Academy, in quanto tesserati più giovani di Altopascio.

Una targa di riconoscimento è stata consegnata anche a Simply Dance Academy, Soul Dance,Sport Toscana Calciobalilla, Lucca Dodgeball, Palestra Body Mind.

 [Foto: Ufficio Stampa]
1 commento

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

1 Commento

  • Giovanni Torre
    22 maggio 2018, 14:29

    Leggo che i giochi estivi si svolgeranno a Montecatini Terme e nella Valdinievole,in altre parole Pieve a Nievole .Mi soffermo sulla dizione Valdinievole di cui fanno parte anche le frazioni di Spianate e Marginone oltre che il capoluogo,dalla ex capannorese Badia Pozzeveri siamo nella Piana di Lucca,
    Luciani e S,Salvatore sono valdinievoline montecarlesi.Io,come nativo a Altopascio avrei preferito la dizione Piana di Lucca Est per tutto il comprensorio ma nel 1928 fu deciso di regalare questa terra a Pistoia,città insignificante frazione di Firenze da sempre e con una storia non paragonabile a Lucca.

    RISPONDI

.

Newsletter