AS Lucchese Liberta e Cassa di Risparmio: confermata la sponsorizzazione

LUCCA – Tempo di riconferme in casa Lucchese. La Cassa di Rispamio di Lucca Pisa Livorno e l’AS Lucchese Libertas si stringono la mano ancora una volta, e per il quarto anno. Ma con una novità. Da una parte resta immutato il sostegno economico alla squadra giovanile della Lucchese, dall’altra si aggiunge l’accordo per la prima squadra che milita in Lega Pro. 

In cambio la Lucchese Libertas concede alla Cassa di Risparmio, oltre alle tradizionali prestazioni di identità visiva legate alla valorizzazione del marchio, la possibilità di installare sia allo stadio che al campo di allenamento un led a bordo campo (mt 40 a intermittenza di 3 min.), un cartello fisso su gradinata fronte tribuna (mt. 15/20), pubblicità su maxischermo, in caso di allestimento e il backdrop interviste.

Inoltre, dal settore giovanile alla prima squadra, la Cassa/Banco Popolare potrà personalizzare col proprio logo tutto il materiale di comunicazione (dépliant, locandine, manifesti) ed esporre striscioni sui campi di allenamento (Acquedotto). Tra le altre opportunità, a livello di gadget, la Cassa disporrà di 11 maglie di gara ufficiali autografate dai rispettivi giocatori.

Molto soddisfatto di questo accordo si è detto il Direttore territoriale Roberto Perico: ”La Cassa di Risparmio di Lucca – ha affermato nel corso della conferenza stampa – intende confermare, ancora una volta, la volontà di mantenere saldamente il proprio legame con il territorio. E scegliere di sostenere la squadra cittadina, in particolare il suo settore giovanile, significa anche condividere i valori che AS Lucchese Libertas intende promuovere: lo sport come mezzo formativo non solo atletico ma umano. Per questo obiettivo stiamo studiando progetti specifici, orientati a seguire i ragazzi nella loro formazione e, con essi, le loro famiglie”.

Soddisfazione anche da parte del Presidente di AS Lucchese Libertas, Andrea Bacci: “Per noi – ha sottolineato – questo accordo rappresenta un segnale importante, dal significato altamente simbolico: la possibilità di accostare il marchio Lucchese a quello del Banco Popolare significa trovare un’identità comune fra persone che lavorano con passione ed energia, che si basano sul riconoscimento del merito e sul rispetto dei principi etici”.

“Lo sport – ha commentato il sindaco Alessandro Tambellini – è diventato sempre più un marchio per la visibilità della città stessa, un segno distintivo. Per questo è importante il sostegno della Cassa di Risparmio alla prima squadra cittadina affinché si rafforzi lo stesso progetto che è alla base della Lucchese Libertas. Colgo l’occasione, in vista della prima giornata di campionato, di fare un ‘in bocca al lupo’ alla squadra a nome di tutta la città”.

Sara Berchiolli

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

.

Newsletter