Sono le “Identità liquide” il tema della decima edizione di “Cartasia”

LUCCA, 26 giugno – Al via sabato 28 giugno la decima edizione della Biennale d’arte contemporanea Cartasia, che aprirà i battenti con una cerimonia in programma alle 18 in piazza San Frediano.

La manifestazione, ideata da Metropolis, punta da 10 anni i riflettori su una produzione (quella della carta) che è motivo di vanto per il distretto lucchese, proponendo la città come “capitale della carta”.

Il tema che caratterizza la manifestazione in questa edizione è “Identità liquida” un concetto mutuato dal sociologo Bauman, che secondo il parere di Nicolas Bertoux – direttore artistico – “Si inserisce perfettamente nel periodo socio-culturale che stiamo vivendo”.

Trecento artisti da tutto il mondo hanno presentato progetti che potessero incarnare al meglio questo concetto e comunicarlo agli spettatori, di questi solo sette hanno avuto la possibilità di realizzarli e vederli esposti nelle principali piazze della città di Lucca. Le sette installazioni partecipano ad un concorso, il cui vincitore è decretato dal voto popolare e da una giuria artistica.

Alle installazioni di questi sette artisti – che da un mese si trovano in lucchesia per la realizzazione – si aggiungono tre opere risalenti alle precedenti edizioni, che vengono nuovamente esposte sulla cinta muraria in occasione del decennale di Cartasia e del cinquecentenario delle Mura, e una scultura realizzata da tre ragazzi provenienti dalla Facoltà d’Architettura di Foggia vincitrice di un concorso bandito da Cartasia e rivolto alle università e accademie di tutta Italia.

Le anime che compongono Cartasia quest’anno sono tre: oltre alle installazioni sparse per le piazze cittadine, è allestita presso il Real Collegio una mostra dal nome “Identità liquide” che sarà possibile visitare da sabato 28 giugno al 28 luglio, inoltre sono previsti eventi che animeranno ogni settimana come conferenze, performance teatrali e laboratori artistici dedicati ai bambini. All’interno del Real Collegio è installata anche una mostra con le opere realizzate dagli studenti di alcuni licei artistici e istituti d’arte della regione Toscana.

A marzo Cartasia ha annunciato inoltre il gemellaggio con il Bagni di Lucca Art Festival, una manifestazione d’arte contemporanea che si tiene dal 4 al 10 agosto, con la quale ha tanto in comune rendendo il gemellaggio una decisione naturale, come dichiara Jaqueline Varelas – curatrice della mostra “Identità liquide” e co-fondatrice del festival di Bagni di Lucca.

La redazione
@LoSchermo

(Foto di Guido Mencari)

Per scaricare il programma completo di “Cartasia 2014” clicca qua.

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla
Lo Schermo.it pubblicita

.

Newsletter

Banner Geometra Online
Programmatore Abstraqt

Twitter