Frutta gratis per i 355 studenti del ‘Campedelli’ di Castelnuovo

Frutta gratis per i 355 studenti del ‘Campedelli’ di Castelnuovo

CASTELNUOVO GARFAGNANA (Lucca) –  Frutta gratis per stimolare ed educare i giovani al consumo della frutta in alternativa alle “solite” merendine, aiutandoli a conoscere alimenti importanti per la salute spesso poco presenti nella loro dieta.

Ancora un'immagine dei ragazzi del 'Campedelli'

Frutta gratis per stimolare ed educare i giovani al consumo della frutta in alternativa alle “solite” merendine, aiutandoli a conoscere alimenti importanti per la salute spesso poco presenti nella loro dieta. E’ la simpatica e originale iniziativa attuata, nell’ambito di un più articolato progetto di educazione alimentare, all’ITCG Campedelli di Castelnuovo Garfagnana, una scuola che accoglie 355 alunni provenienti da tutta la Valle della Garfagnana e anche dai comuni appenninici della provincia di Modena.

Di fronte all’allegro e coloratissimo stand con la frutta di stagione – allestito dagli studenti al di fuori dell’orario scolastico – gli stessi ragazzi hanno illustrato l’iniziativa, promossa da Azienda USL 2 di Lucca (Educazione alla Salute e Igiene degli alimenti), Comunità Montana della Garfagnana e Conad di Castelnuovo. Grazie alla disponibilità del dirigente scolastico, degli insegnanti e degli alunni, l’ITCG Campedelli è quindi diventato una sorta di laboratorio per la corretta nutrizione.

Sono stati in particolare due studenti, Serena e Lorenzo, ad illustrare i vari passaggi effettuati e quelli ancora da compiere per promuovere il consumo di frutta a scuola.

L’idea di costruire un progetto di educazione alimentare che, con iniziative a spirale, avesse come punto d’arrivo l’acquisizione di buone pratiche alimentari è nato nella seconda parte del 2008, con la partecipazione della scuola ad un concorso organizzato dal Dipartimento europeo per le politiche agricole e rurali per la realizzazione di un poster sui temi affrontati dalla conferenza ”School Fruit Scheme: Which role for the European Union?” in programma a Bruxelles nello scorso mese di dicembre 2008 proprio per promuovere un corretto e sano stile di vita alimentare nei giovani.

E’ stato quindi creato un poster, che ritrae un ragazzo ed una ragazza che mordono una mela con lo slogan “Non mordere è peccato. Lasciati tentare!!!”, che ha partecipato al concorso ricevendo apprezzamenti.

E’ stato quindi costruito un percorso educativo sulla tematica, che ha visto la partecipazione attiva degli studenti: è stato proiettato a scuola il film documentario “SUPERSIZE me” ed è stato attivato uno sportello della nutrizione a cura dell’Azienda USL 2 con l’obiettivo di fornire informazioni e consigli sulle sane abitudini alimentari.

Si sono svolte inoltre alcune lezioni sulle caratteristiche nutrizionali dei vari prodotti alimentari ed è stata appunto concordata la fornitura gratuita di frutta, per un mese, da parte della Cooperativa Conad di Castelnuovo Garfagnana.

Anche alla fine di questo mese, la frutta continuerà a restare all’ITC Campedelli all’interno dello stesso stand progettato e realizzato dai ragazzi: la frutta verrà venduta quotidianamente facendo riferimento a produttori locali, così da garantire la qualità del prodotto del territorio e la filiera corta, come raccomandato dalla Comunità Montana della Garfagnana.

Gli studenti parteciperanno poi ad un concorso che consiste nella creazione di uno spot che inviti i giovani ad una corretta alimentazione. I partner presenti si sono complimentati con il dirigente scolastico, gli insegnanti e gli studenti per la metodologia partecipata del lavoro svolto, che permetterà ai ragazzi di diventare promotori di salute, diffondendo questo messaggio di educazione alimentare in famiglia, fra gli amici e più in generale nella loro realtà quotidiana.

1 commento
Lo Schermo.it pubblicita

.

Newsletter

Banner Geometra Online